L'intreccio.

Marcello Orazio Florita

L'intreccio.

Neuroscienze, clinica e teoria dei sistemi dinamici complessi

Questo volume nasce dalla necessità di conciliare il progresso delle scienze (filosofia, neuroscienze, psicologia, etc..) ad una teoria dell’uomo e, dunque, alla psicoterapia. Per questo l’autore cerca di costruire un modello "più ampio possibile" che si sviluppa e si nutre delle recenti acquisizioni scientifiche e viene verificato sistematicamente nell'applicazione clinica.

Edizione a stampa

21,00

Pagine: 164

ISBN: 9788856835823

Edizione: 1a ristampa 2014, 1a edizione 2011

Codice editore: 1240.363

Disponibilità: Limitata

Pagine: 164

ISBN: 9788856843392

Edizione:1a edizione 2011

Codice editore: 1240.363

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il testo descrive l'applicazione del modello dei sistemi dinamici complessi all'uomo attraverso un intreccio profondo ed ineludibile tra scienza e clinica, filosofia e psicologia, corpo e mente, fisica e psicoterapia e tra psicoanalisi e neuroscienze.
La psicoterapia è quindi concepita come una scienza che trae linfa vitale da riflessioni interdisciplinari, senza per questo perdere di vista il suo fascino e il suo mistero.
L'idea di fondo non è quella di districare i fili sottili che legano il mondo delle scienze nella visione dell'uomo ma di intrecciarli in modo da ordire una trama complessa, che è la vita, che è l'essere vivente. Con lo scorrere delle pagine, l'intreccio tra la teoria e la clinica diventa sempre più fitto e coinvolgente. Si può dire che il libro mantiene vivo l'interesse proprio attraverso alcuni casi clinici che spiegano e rafforzano il paradigma teorico, animando e dando corpo ad ogni concetto, da quello più filosofico a quello più fisico, passando attraverso le recenti scoperte delle neuroscienze.
Come dice Edoardo Boncinelli nella prefazione al testo, Florita ricorda un po' Aldo Carotenuto per la curiosità intellettuale e riesce a rendere "particolarmente interessanti gli argomenti che tratta e quasi emblematici i casi clinici ai quali si rivolge".
Questo volume si rivolge agli appassionati di psicologia e psicoterapia, a chiunque creda che essa debba vivere e nutrirsi di una lettura interdisciplinare, a chiunque ami pensare alla complessità: studenti, psicologi, psichiatri, psicoterapeuti, appassionati di scienza, estimatori della complessologia, chiunque si alimenti di domande sulla propria vita interiore o sull'uomo stesso, non dimenticando che l'urto tra le scienze è sempre un'occasione, un'opportunità arricchente.

Marcello Florita, psicologo clinico e psicoterapeuta specializzato in Psicoanalisi della relazione, è socio della Società Italiana di psicoanalisi della relazione (SIPRe). Già cultore della materia di Psicopatologia forense all'università Vita-Salute San Raffaele, attualmente lavora come consulente psicoterapeuta presso l'ospedale San Raffaele Turro e presso il poliambulatorio Punto Raf. È autore di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali nell'ambito della ricerca psichiatrica, neuropsicologica e cronobiologica.



Edoardo Boncinelli, Prefazione
Introduzione
Il concetto di sistema
La svolta epistemica
La teoria dei sistemi dinamici complessi non-lineari
L'interazione e l'apertura
La non-linearità
Spunti neuropsicologici; l'unitarietà del sistema umano
La motivazione nel sistema Io-soggetto
Il cambiamento del sistema Io-soggetto: il processo psicoterapeutico
Michele Minolli, Postfazione. Andare oltre
Bibliografia.

Contributi: Edoardo Boncinelli, Michele Minolli

Collana: Serie di psicologia

Argomenti: Psicopatologie e tecniche per l'intervento clinico - Psicoanalisi e psicologia dinamica

Livello: Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche