XXIV Rapporto sull'occupazione in provincia di Trento 2009
Contributi
Michele Colasanto
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 352,      1a edizione  2010   (Codice editore 1137.67)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856816020
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856821420
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il Rapporto presenta il mercato del lavoro trentino e la sua evoluzione nell’anno appena trascorso e fino a tutto il primo semestre 2009. Un anno problematico sia per le imprese, che hanno subito i contraccolpi di un’inaspettata, repentina e complessiva flessione di domanda di beni e servizi, sia per alcuni segmenti di lavoratori, che hanno pagato un prezzo elevato in termini di perdita occupazionale, di carenza di nuove opportunità lavorative, di ridimensionamento dei rapporti di lavoro.
Utili Link
UCT Uomo Città Territorio L'occupazione in provincia di Trento (di Tiziano Gregory Perugini)… Vedi...
Presentazione del volume

La XXIV edizione dell'annuale Rapporto sull'occupazione presenta il mercato del lavoro trentino e la sua evoluzione nell'anno appena trascorso e fino a tutto il primo semestre 2009.
Descrivere questo quadro di mutamento si è rivelato un compito particolarmente impegnativo in considerazione dei molteplici eventi che nel 2008 hanno determinato la più vasta crisi economica mondiale del dopoguerra, con le dirette conseguenze che si sono riverberate anche sui delicati equilibri del sistema occupazionale locale.
Un anno dunque problematico, il 2008, soprattutto nei suoi ultimi mesi e ancor più nel primo scorcio del 2009, sia per le imprese, che hanno subito i contraccolpi di una inaspettata, repentina e complessiva flessione di domanda di beni e servizi, sia per alcuni segmenti di lavoratori che hanno pagato un prezzo elevato in termini di perdita occupazionale, di carenza di nuove opportunità lavorative, di ridimensionamento dei rapporti di lavoro.
Peraltro non tutte le imprese e non tutti i lavoratori sono stati colpiti dalla crisi allo stesso modo.
In provincia di Trento il comparto della trasformazione ed il manifatturiero in generale hanno subìto la flessione più importante, mentre il terziario ha retto meglio all'urto dirompente della recessione. Le difficoltà maggiori sono emerse soprattutto per i lavoratori maschi e in particolare per quanti non godevano delle garanzie di un posto a tempo indeterminato. Per non dimenticare il ruolo dei lavoratori stranieri, la cui concentrazione nei settori più colpiti - come le costruzioni e le attività estrattive - ha determinato un bilancio particolarmente pesante in termini di esuberi.
D'altro canto si può riconoscere che imprese e lavoratori non sono stati lasciati soli.
In tempi molto rapidi è stata predisposta una serie di misure anticongiunturali locali, associata ad importanti finanziamenti pubblici, volta a contrastare la negativa tendenza in atto sia sul fronte della domanda sia su quello dell'offerta, e che rappresentano un elemento di novità e di particolare interesse.
Si tratta di misure entrate in vigore all'inizio del 2009 e che produrranno i loro effetti soprattutto nel corso dell'anno.

Indice


Michele Colasanto, Prefazione
Osservatorio del mercato del lavoro, Il quadro economico e occupazionale in provincia di Trento
La dinamica del PIL e della base imprenditoriale
Il mercato del lavoro locale
La dinamica delle assunzioni
La crescita della disoccupazione e l'aumento degli iscritti al collocamento
Il ricorso agli ammortizzatori sociali: CIG e mobilità
La ricerca di personale all'inizio del 2009
Le dinamiche del primo semestre 2009
I soggetti della crisi
I soggetti della crisi per sesso
I soggetti della crisi per età
I soggetti della crisi per provenienza: le difficoltà dei lavoratori stranieri
La dimensione della precarietà
I settori della crisi
Premessa
Il comparto manifatturiero
Le costruzioni
Il comparto estrazione e lavorazione della pietra
Il commercio
Le politiche provinciali per il lavoro
La manovra anticongiunturale straordinaria
Le iniziative di politica del lavoro
Il monitoraggio degli interventi
Appendice statistica
Offerta di lavoro
Andamento demografico
Forze di lavoro
Sistema scolastico provinciale
Occupazione-disoccupazione dalle fonti amministrative dei C.P.I.
Immigrazione
Sistema economico e domanda di lavoro
Struttura imprenditoriale e dinamica demografica delle imprese
Indicatori economici
Imprese artigiane e occupazione nelle imprese industriali
Livelli occupazionali nel privato
Occupazione nel pubblico impiego
Figure professionali
Figure professionali richieste nel privato e nel pubblico
Il supporto delle politiche ai segmenti deboli
Cassa integrazione guadagni
Lavoratori in mobilità
Lavoratori disabili
Le politiche del lavoro provinciali
Interventi dell'Agenzia del lavoro
Pubblicazioni Osservatorio del mercato del lavoro Provincia Autonoma di Trento.