Introduzione alla psicologia della pubblicità. Ambiti teorici e campi applicativi
Contributi
Luigi Punzo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 168,   1a ristampa 2012,    1a edizione  2008   (Codice editore 245.4)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846491657

In breve
L’evoluzione del linguaggio pubblicitario, segnato nel corso degli anni da filosofie creative di diverso orientamento, delle tecniche psicologiche della persuasione e delle pratiche che caratterizzano l’attività professionale dei pubblicitari.
Presentazione del volume

Nel mondo moderno la pubblicità è divenuta una presenza costante in molti ambiti della quotidianità. I mezzi di comunicazione di massa trasmettono in diverse forme e in tutto l'arco della giornata migliaia di messaggi pubblicitari: nei giornali, in tv o al cinema, in internet, ma anche per strada, in metropolitana, nella cassetta della posta, sotto forma di sms, sulle buste della spesa. La pubblicità diviene così non solo un raccoglitore di mode ed espressioni culturali, ma rappresenta un soggetto attivo nella creazione di altrettanti modelli culturali e stili di vita, costituendo intorno a ciascun prodotto pubblicizzato un mondo di attese e di riferimenti, ispirato a precisi modelli comportamentali e culturali che si rivolgono al consumatore non solo come individuo singolo, bensì in quanto soggetto sociale, che pensa, agisce e si muove all'interno di un ben definito contesto culturale, in cui la marca fornisce un modello di riferimento in risposta a bisogni sociali, emotivi e culturali, prima ancora che funzionali.
Il volume illustra quindi l'evoluzione del linguaggio pubblicitario, segnato nel tempo da filosofie creative di diverso orientamento, delle tecniche psicologiche della persuasione e delle pratiche che caratterizzano l'attività professionale dei pubblicitari. Lo scopo primario di tale linguaggio è mantenere l'attenzione dei destinatari, convincendoli della condivisibilità delle proprie enunciazioni, adeguando una serie di esigenze che non sempre coincidono, e operare una delicata sintesi tra espressività e comprensibilità, originalità e chiarezza, novità e tradizione.

Filippo Petruccelli, avvocato e psicologo, insegna Psicologia della pubblicità presso l'Università degli Studi di Cassino. È condirettore della Scuola di specializzazione in psicoterapie brevi ad approccio strategico dell'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie. Ha organizzato, curandone gli atti, numerosi convegni nazionali
e internazionali ed è socio di varie società scientifiche, quali la SIPs, la SIPG, la SIPSI, la SISS, la FiSoSS. Ha pubblicato numerosi lavori teorici e sperimentali su riviste scientifiche e volumi, nei campi della psicologia clinica, giuridica e dello sviluppo.
Valeria Verrastro, psicologa e psicoterapeuta, è dottore di ricerca in Psicologia e insegna Psicologia dello sviluppo dei processi comunicativi presso l'Università degli Studi di Cassino. È condirettore della Scuola di specializzazione in psicoterapie brevi ad approccio strategico dell'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie.

Indice


Luigi Punzo, Prefazione
Introduzione
Filippo Petruccelli, Cos'è la pubblicità
(Evoluzione del concetto di pubblicità; Obiettivi e finalità della pubblicità; Vantaggi e svantaggi della pubblicità)
Filippo Petruccelli, Storia della pubblicità
(La nascita della pubblicità; La pubblicità moderna; Come nasce la pubblicità in Italia; Anni '80 e '90; La pubblicità contemporanea)
Valeria Verrastro, Storia delle teorie della comunicazione
(Mass Communication Research; Modello della teoria dell'informazione; Teoria della comunicazione verbale; Modello semiotico-informazionale; Modello semiotico-testuale; La Scuola di Palo Alto)
Valeria Verrastro, La comunicazione persuasiva e i suoi fattori
(Comunicazione come trasmissione Valore psicologico della comunicazione persuasiva; Fattori della comunicazione persuasiva)
Valeria Verrastro, Il linguaggio pubblicitario
(Linguaggio sincronico; I codici del messaggio pubblicitario; La creazione dei messaggi; La marca: Messaggi subliminali e pubblicità ingannevole)
Filippo Petruccelli, Pubblicità sui mezzi di comunicazione di massa
(Pubblicità televisiva; Pubblicità radiofonica; Pubblicità sulla carta stampata; Pubblicità esterna; Pubblicità e cinema; Pubblicità in rete; Struttura di annuncio pubblicitario)
Valeria Verrastro, Pubblicità per bambini e adolescenti
(Fruitori e protagonisti?; Il target dei pubblicitari; Bambini e internet; Pubblicità e giocattoli; Gli effetti della pubblicità sui giovani)
Appendice. Codice dell'Autodisciplina Pubblicitaria Italiana
Glossario
Bibliografia
Sitografia.





  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità