Scritti in ricordo di Armando Saitta
Contributi
Giuseppe Allegri, Francesca Andracchio, Domenico Caccamo, Giorgio Cadoni, Giorgio Caravale, Lorella Cedroni, Alberto Clerici, Maria Sofia Corciulo, Ginevra Crosignani, Stefano Dall'Aglio, Tommaso Dell'Era, Roberta Di Reda, Emilio Falco, Alessandro Guerra, Nicola La Marca, Mario Leonardi, Tito Marci, Maria Rosaria Quartararo, Paolo Simoncelli, Michaela Valente
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 528,      1a edizione  2002   (Codice editore 303.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 41,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846442628

Presentazione del volume

Armando Saitta (Sant'Angelo di Brolo, Messina, 1919 - Roma 1991) è stato tra i più vigorosi storici italiani del secondo dopoguerra. Allievo della Normale di Pisa diretta da Giovanni Gentile ebbe maestri Guido Calogero e Luigi Russo, con i quali maturò l'adesione al liberalsocialismo pisano. Esponente quindi della giovane storiografia marxista cresciuta accanto a Cantimori e Manacorda, fu tra quanti reimpostarono criticamente il problema storico delle origini dell'unità nazionale cogliendone le matrici nel giacobinismo italiano e particolarmente nell'opera di Filippo Buonarroti.

Rappresentante di una generazione che avvertiva ancora come vocazione l'insegnamento scolastico e universitario (e cui si dovette un'ampia opera di attenta divulgazione) ebbe in sorte l'amara esperienza di assistere alla demagogica, mirata aggressione dell'intero sistema formativo nazionale da parte del regime post-bellico; esperienza che progressivamente lo allontanò dal grande circuito editoriale e mediatico cui rimase dunque fieramente estraneo.

Alla cattedra romana di storia moderna, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università "La Sapienza", giunse nel 1971 (aveva vinto l'ordinariato a Pisa nel 1954 ed era passato alla Facoltà di Magistero di Roma nel 1967-68) rimanendovi per circa un ventennio, fino al fuori ruolo nel 1989. Spentosi nel 1991, quasi un'emblematica coincidenza con la fine del suo insegnamento, riceve questo omaggio dai colleghi e dagli allievi romani in occasione del decennale della scomparsa.

Scritti di : Giuseppe Allegri, Francesca Andracchio, Domenico Caccamo, Giorgio Cadoni, Giorgio Caravale, Lorella Cedroni, Alberto Clerici, Maria Sofia Corciulo, Ginevra Crosignani, Stefano Dall'Aglio, Tommaso Dellera, Roberta di Reda, Emilio Falco, Alesssandro Guerra, Nicola La Marca, Mario Leonardi, Tito Marci, Quartararo Rosaria Maria, Paolo Simoncelli, Michele Valente.

Indice


Paolo Simoncelli, Premessa: Armando Saitta
Giorgio Cadoni, Il "caso Mannelli". Firenze, marzo-aprile 1503
Stefano Dall'Aglio, Da Girolamo Savonarola a Tommaso Erasto. Itinerari di una polemica astrologica tra Firenze e Heidelberg
Giorgio Caravale, Il processo inquisitoriale del vescovo Nicola Francesco Missanelli e un "confessionario" censurato di Scipione Lentolo
Ginevra Crosignani, In merito alla rivisitazione di un "caso" anglo-toscano: Girolamo Pollini, la Rivoluzione d'Inghilterra e la letteratura apologetica "italiana" dei cattolici inglesi
Domenico Caccamo, Etnologia seicentesca: il tacitismo di Alberto Vimina
Alberto Clerici, Sulla fortuna dei Politicorum libri sex di Giusto Lipsio in Italia. La traduzione di Alessandro Tassoni
Tito Marci, Il "circolo grazioso". L'idea della grazia alla radice del legame sociale
Michaela Valente, "Il Dottor della Valle è un ateista nel senso medesimo di Socrate...". Dall'arresto e detenzione di Claudio Della Valle
Alessandro Guerra, La religione dell'ordine. L' Almanacco istorico politico di Ignazio Thjulen e la filosofia della controrivoluzione in Italia
Mario Leonardi, Cinque lettere da Rastadt di Francesco Melzi d'Eril
Roberta Di Reda, Sismondi e la storia della libertà
Maria Sofia Corciulo, Notabilato e istituzioni napoleoniche: il caso della Terra d'Otranto (1806-1815)
Lorella Cedroni, Il contributo di Guglielmo Ferrero agli studi sulla guerra e la storia militare
Giuseppe Allegri, Il costituzionalismo di Ludovico Casanova agli inizi della scienza costituzionalistica
Nicola La Marca, Attualità dei catasti onciari per la ricerca storica
Francesca Andracchio, L'Università di Roma nel 1870: due casi controversi di mancato giuramento al re
Emilio Falco, Da Salandra a Boselli. Il progressivo indebolimento del governo Salandra
Maria Rosaria Quartararo, Lo sbarco degli alleati in Sicilia nel 1943
Paolo Simoncelli, Sull'abbandono di Cantimori del Pci
Tommaso Dell'Era, L'interpretazione del fascismo di Augusto Del Noce.