Sguardi di mamme

Modalità di crescita dell'infanzia straniera

Autori e curatori
Contributi
Paolo Cadrobbi, Fabio Gava
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 194,   4a ristampa 2008,    2a edizione  2003   (Codice editore 1144.2)

Sguardi di mamme. Modalità di crescita dell'infanzia straniera
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846441454

Presentazione del volume

L'organizzazione culturale della società italiana di questi ultimi decenni porta con sé la necessità di rivedere l'immagine di famiglia e di crescita delle nuove generazioni.

In particolare, la presenza di un mondo quotidiano di mamme e di bambini immigrati e la temuta, quanto sconosciuta, trasmissione coattiva di categorie interpretative legate a mondi altri da noi sono stati assunti, nell'ambito dell'indagine, come terreni dove la vulnerabilità psicologica è fin dall'inizio maggiore.

Al centro dell'indagine sono le concrete modalità con le quali le donne straniere organizzano le loro tradizionali competenze genitoriali e le differenze dovute all'impatto con la cultura del paese ospitante.

Si affrontano i temi del concepimento, della gravidanza, della nascita, e, ancora, dell'allattamento, dello svezzamento, dei primi passi, dello sviluppo del linguaggio e delle cure sanitarie, viste da mamme cinesi, albanesi, tunisine, senegalesi e rom-sinti.

Nella conduzione della ricerca, seguendo una precisa scelta metodologica che permette agli operatori di orientarsi nel lavoro con le comunità di immigrati, le mamme sono state suddivise in gruppi omogenei.

I gruppi sono stati costituiti da una parte per acquisire elementi specifici di ogni singola tradizione, senza il rischio di procedere indistintamente verso un confronto con il pittoresco, insito in ogni cultura, e, dall'altra, anche allo scopo di offrire loro, al contempo, un'occasione d'incontro e di aiuto da parte degli operatori coinvolti.

L'obiettivo è offrire alla donna che viene da fuori un sostegno nella costruzione di una individualità propria, autonoma rispetto all'ambito culturale originario, nel lento cammino che conduce all'integrazione, in un percorso che la spinge comunque a non negare le radici ma a viverle come esperienze di pari dignità.

Lia Chinosi è assistente sociale, psicologa e psicoterapeuta. Svolge attività lavorativa e di formazione nei servizi socio-sanitari dell'area materno infantile dal 1978. Docente di Metodi e tecniche del servizio sociale presso il Corso di Laurea in Servizio Sociale dell'Università Ca' Foscari di Venezia, è autrice e curatrice di numerose pubblicazioni sul lavoro con minori e con gruppi familiari.

Indice


Fabio Gava , Presentazione
Paolo Cadrobbi , Prefazione
Silvia Vegetti Finzi , Introduzione
I prezzi del migrare
(Alcuni significati del processo migratorio; Il ruolo della comunità ospitante; Le offerte possibili)
Strumenti per comprendere ed intervenire
(L'importanza della vita quotidiana; La proposta metodologica di gruppi di mamme)
Le cure dell'infanzia nella comunità albanese
(Il gruppo delle mamme; Le condizioni storiche della crescita; Gravidanza, nascita e puerperio; Le cure del bambino; I metodi di puericultura utilizzati in Albania)
Le cure dell'infanzia nella comunità cinese
(Le mamme immigrate; Le condizioni storiche della crescita; Gravidanza, nascita e puerperio; Le cure del bambino; I metodi di puericultura utilizzati in Cina)
La cura dell'infanzia presso le comunità rom e sinti
(Il gruppo delle mamme; Le condizioni storiche della crescita; Gravidanza, nascita e puerperio; Le cure del bambino; I metodi di puericultura utilizzati dalle mamme zingare)
L'Islam, il Corano e le indicazioni del quotidiano
(Introduzione; Il Corano e l'osservanza delle Leggi)
La cura dell'infanzia nella comunità tunisina
(Il gruppo della mamme; Le condizioni storiche della crescita; Gravidanza, nascita e puerperio; Le cure del bambino; I metodi di puericultura in Tunisia)
La cura dell'infanzia nella comunità senegalese
(Il gruppo della mamme; Le condizioni storiche della crescita; Gravidanza, nascita e puerperio; Le cure del bambino; I metodi di puericultura utilizzati in Sénégal)
Appendice. Nives Martini , Mamme e bambini stranieri. Continuità, fratture e riadattamenti in emigrazione
(Il maternale nelle diverse culture; I cambiamenti indotti dalla migrazione; Nascere e crescere altrove: i bambini della migrazione; Rischi e potenzialità dell'evento migratorio).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi