Un silenzio assordante. La violenza occultata su donne e minori
Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 222,   3a ristampa 2011,    1a edizione  2005   (Codice editore 623.36)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846468130

Presentazione del volume

Questo libro tratta delle violenze maschili su donne e minori ma soprattutto dei meccanismi che la società mette in atto per non vederle, anzi, per occultarle attivamente. Nasce da una contraddizione: da una parte, l'evidenza dei passi avanti giganteschi nella consapevolezza delle violenze e nelle azioni per contrastarle. Dall'altra, il cosiddetto "contrattacco": idee, pratiche, leggi di segno opposto, che tendono a discreditare le vittime e ridare potere agli aggressori.

Il libro descrive le relazioni tra le discriminazioni nei confronti delle donne e le violenze contro di loro, proponendo un modello per capire la violenza maschile al di là di facili interpretazioni in termini di "follia", "passione", o "istinti" degli aggressori. Propone poi degli strumenti interpretativi per analizzare le modalità di occultamento a livello individuale e collettivo: dalla strategia della legittimazione delle violenze, come il delitto d'onore, a quella della negazione, come nel caso dell'incesto. Tra le tattiche: l'eufemizzazione del linguaggio; la disumanizzazione delle vittime e la loro colpevolizzazione; le interpretazioni abusive in termini di psicologia individuale o di natura, e cioè psicologizzazione e naturalizzazione; la separazione delle varie tipologie di violenza in entità distinte.

Il libro, scritto in uno stile diretto e chiaro, fornisce un'analisi teorica originale e conoscenze precise sulle violenze a donne e minori e sulle strategie di occultamento. Rappresenta quindi uno strumento indispensabile per chiunque voglia capire questi meccanismi e intervenire efficacemente per contrastarli.

Patrizia Romito è professore di Psicologia sociale all'Università di Trieste. Ha vissuto a lungo in Francia e in Svizzera e ha lavorato in Canada e negli Stati Uniti. Le sue ricerche riguardano la salute mentale delle donne e le violenze su donne e minori. Oltre a numerosi articoli ha pubblicato: La depressione dopo il parto , Il Mulino, 1992; La violenza di genere su donne e minori. Un'introduzione , FrancoAngeli, 2000; Violenze alle donne e risposte delle istituzioni , FrancoAngeli, 2000 e, con Carla Fuligni, Il counselling per adolescenti , McGrow-Hill, 2002.

Indice


Ringraziamenti e prefazione
Il silenzio e il rumore
Violenze e discriminazioni contro le donne
(I numero e la loro assenza; La frequenza delle violenze; I numeri delle discriminazioni; Le connessioni tra violenze e discriminazioni; Un modello per capire la violenza maschile)
Le idee che hanno guidato questo libro
(Il femminismo contemporaneo; L'apporto della riflessione epistemologica; Soggettività e significato: il contributo della psicologia e delle scienze sociali; Le donne sono persone; Un approccio internazionale)
Le tattiche di occultamento della violenza maschile
(Eufemizzare: le politiche del linguaggio; Disumanizzare; Colpevolizzare le vittime; Psicologizzare; Naturalizzare; Distinguere, sperare)
Le strategie di occultamento
(La legittimazione della violenza in famiglia; La legittimazione fuori della famiglia: prostituzioni; La strategia per eccellenza: la negazione)
Conclusioni
Schede informative