Confrontare e classificare. Indicazioni per un percorso cognitivo-lessicale
Autori e curatori
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 192,      1a edizione  2006, allegati: cd-rom   (Codice editore 502.3)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € ,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846478542

Utili Link
La civiltà cattolica Recensione (di G. Pirola)… Vedi...
Presentazione del volume

Tutti i bambini imparano precocemente e facilmente la lingua parlata nel loro ambiente, senza bisogno di lezioni di grammatica, senza esercitazioni per arricchire il vocabolario, senza la guida di un professionista, senza le sanzioni scolastiche che li accompagneranno invece quando impareranno la lingua scritta.
Nominare le cose e classificarle sono aspetti centrali del linguaggio, infatti la capacità di nominare apre al bambino tutto il mondo del significato diventando un indispensabile strumento cognitivo. I nomi contribuiscono alla conoscenza di nuove sfere di esperienze e guidano i bambini a notare caratteristiche comuni o differenzianti che diversamente sarebbero loro sfuggite.
Il magazzino del lessico mentale è, nella norma, organizzato in modo efficiente infatti ha grandi dimensioni e variazioni interindividuali, la componente biografica risulta importante, ognuno conosce mediamente da quarantamila a cinquantamila parole che dipendono dall'età, dal livello culturale, dal tipo di scolarità, dalla professione e dagli interessi personali.
L'intervento su specifiche abilità linguistiche deviate o atipiche è a volte casuale nonostante i modelli e le teorie. Questo testo indica, nella prima parte, l'importanza e i meccanismi sottesi alle abilità di confronto e classificazione necessari per l'ampliamento del vocabolario e l'organizzazione semantica del linguaggio.
Nella seconda parte è indicato come osservare l'organizzazione di un gruppo di parole e come applicare un metodo per la riabilitazione o l'educazione dell'arricchimento lessicale.
Segue un eserciziario che ha principalmente lo scopo di soccorrere la fantasia dell'operatore ed è presente nel CD.
Il testo vuole essere una guida all'autoistruzione di logopedisti, insegnanti curriculari e di sostegno.

Eleonora Carravieri logopedista, si occupa da molti anni di disturbi di linguaggio e di apprendimento. Formatore Metodo Feuerstein, è docente presso il corso di Laurea in Logopedia dell'Università degli Studi di Milano e presidente ALL (associazione logopedisti lombardi). È autrice di testi per l'intervento su aspetti specifici del linguaggio, tra i quali ricordiamo: Giochiamo con le parole (1993), Il quaderno delle parole (2002).

Indice


Presentazione
Parte I.
Introduzione
(L'approccio meta; Un modello di sviluppo)
Lo sviluppo delle abilità linguistiche
(Approfondimenti; Il gioco)
Confrontare
(Funzioni cognitive coinvolte nell'operazione di confronto; Riepilogo; Le funzioni cognitive; Gli insiemi matematici e la logica verbale)
L'abilità di classificare
(Riflessioni; Classificazione e teorie; Formazione dei concetti; Da ricordare; Riepilogo)
La valenza lessicale
(Ipogeneralizzazione e ipergeneralizzazione; Vincoli sull'apprendimenti lessicale; Lev Vygotsky; Suggerimenti; I copioni; Parole, dizionario, enciclopedia; Riepilogo)
Percorso cognitivo lessicale
(L'intervento; Riflessioni. Forma orale e scritta; Metodo; Contenuto; Materiale utilizzabile; I prerequisiti; Esplorare; Osservare)
Materiale
(Materiale miniaturizzato; Materiale strutturato; Materiale illustrato; Materiale testuale)
Osservazione e intervento
(L'arricchimento lessicale; Conclusioni)
L'interazione tra adulto e bambino)
Parte II. Il quaderno operativo
Confrontare e descrivere le figure
(Immagini; Forme geometriche; Oggetti di uso familiare; Animali; Figure)
Analizzare e descrivere parole
(Cibi; Persone; Azioni)
Leggere, osservare e descrivere aspetti percettivi e cognitivi
(Leggere, osservare e descrivere gli aspetti percettivi espliciti legati al significato; Leggere, osservare e descrivere aspetti cognitivi impliciti legati al significato)
Leggere, comprendere e individuare
(Figure)
Leggere, comprendere e completare il disegno
(Testi)
Classificare il lessico di base
(Classi universali o super ordinate; Definire l'insieme. Organizzare i sottoinsiemi; Individuare e definire gli elementi estranei)
Etichette diverse per medesimi elementi
Apparenti eccezioni
Classificare il lessico specifico
(Riconoscere le relazioni all'interno di un insieme; Le tipologie specifiche; Relazioni tra insieme parte \ tutto; Campo semantico; Includere altri elementi)
Classi e contesti
Esercizi riassuntivi
(Organizzazione gli elementi; Individuare gli elementi dei sottogruppi; Individuare i gruppi e aggiungere dettagli; Definire gli elementi dei sottogruppi)
Glossario
Bibliografia consigliata
Guida all'uso del CD.