In viaggio. Immaginario, comunicazione e pratiche del turismo contemporaneo
Autori e curatori
Contributi
Fausto Colombo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,   1a ristampa 2012,    1a edizione  2008   (Codice editore 266.1.23)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846497017

In breve
L’esperienza del viaggio, da bisogno di erranza a metafora dell’immaginario collettivo. Viaggio e turismo sono analizzati come processi che riguardano la struttura della società e le sue dinamiche comunicative (si pensi ai programmi sui viaggi, o ai viaggi virtuali di SecondLife). Attraverso la teoria della performance, il volume mostra come il viaggio sia una ricerca di altrove con una duplice natura: efficace e divertente.
Presentazione del volume

Qual è il significato del viaggio e del viaggiare oggi? Come considerare il turista postmoderno? Cosa lega profondamente l'uomo metropolitano alle pratiche turistiche?
Questo libro racconta l'esperienza del viaggio dalle sue origini, come bisogno di erranza, fino alla modernità compiuta, quando diventa una metafora forte dell'immaginario collettivo contemporaneo. Viaggio e turismo vengono analizzati come processi che riguardano la struttura stessa della società e le sue dinamiche comunicative. Attraverso la teoria della performance il volume mostra come la ricerca di altrove presenti una duplice natura: efficace - come un rito di passaggio - e divertente - come una forma di intrattenimento che si lega allo svago e al tempo libero contemporanei.
Molte sono le "tracce" e i percorsi di lettura delineati nel volume. Dalle forme storiche del viaggio e del turismo di massa fino ad arrivare ai "nuovi" turismi centrati su scelte di consumo vocazionale, sostenuti dalle logiche partecipative dei media digitali. Dai programmi televisivi fino alle "installazioni turistiche", connubio fra gli elementi del parco a tema e le logiche interattive dell'arte virtuale. Dal "nuovo pittoresco" rappresentato dagli spazi online, si pensi a Google Earth e a SecondLife, all'immaginario della catastrofe e ai suoi effetti sul turismo. Attraverso questi percorsi si giunge infine ai racconti in prima persona del viaggiatore-turista, quei "vissuti comunicativi" del viaggio che costruiscono sempre nuovi tragitti di senso per il soggetto contemporaneo.

Laura Gemini è ricercatore presso la Facoltà di Sociologia dell'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo", dove insegna Sociologia del turismo, Teoria e pratiche dell'immaginario contemporaneo, Teatro e spettacolo. Fra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: L'incertezza creativa. I percorsi sociali e comunicativi delle performance artistiche (Milano 2003), L'immaginario turistico e le forme performative del consumo vocazionale, in E. Di Nallo, R. Paltrinieri (a cura di), Cum sumo. Prospettive di analisi del consumo nella società globale (Milano 2006); Turisti per casa. Turismo, comunicazione del territorio e identità locali: il "caso" Levanto (con S. Antonioni, L. Mazzoli, Milano 2007).

Indice


Fausto Colombo, Prefazione
Introduzione. Il nuovo spirito del tempo: la performance come luogo di osservazione del viaggio
Viaggio, turismo, turismi: questioni di struttura
(Il viaggio. Una metafora per l'immaginario; Viaggio e stratificazione della società: il Grand Tour; L'altrove qui. Turismo e società-mondo; Turismo di massa e cultura del loisir: per una nuova semantica del viaggio; Viaggio e turismo nella società contemporanea)
Il viaggio fra immaginario e comunicazione: dalla rappresentazione alla performance
(L'immaginario rappresentazionista del viaggio; L'autenticità: ovvero la difficile ricerca del diverso in quanto tale; La sight: una visione mediale; Vedere con il corpo, sentire con la mente. Verso l'immaginario performativo del viaggio)
Oltrepassare la sight. Immaginario performativo ed esperienza turistica
(Rappresentazione e performance: due facce della medaglia turistica; Il viaggio in TV; Installazioni turistiche; Il nuovo pittoresco; Viaggio e immaginario della catastrofe; Vissuti comunicativi di viaggio)
Concludere il viaggio
Riferimenti bibliografici.