Disuguaglianze sociali oggi: territori, lavoro, società

Contributi
Marco Albertini, David Benassi, Guido Cavalca, Sabrina Colombo, Michela Cozza, Flavia Izzo, Giulio Marini, Annalisa Murgia, Nicola Negri, Stefano Neri, Rita Palidda, Marcello Pedaci, Sabrina Perra, Katia Pilati, Francesco Pirone, Barbara Poggio, Jonathan Pratschke, Maria Letizia Pruna, Costanzo Ranci, Enrico Rebeggiani, Loris Vergolini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,      1a edizione  2008   (Codice editore 1529.110)

Disuguaglianze sociali oggi: territori, lavoro, società
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856800432

In breve

Il tema della disuguaglianza, delle sue tendenze e delle sue dimensioni è particolarmente rilevante per la sociologia economica, le cui origini storiche e analitiche derivano proprio dalla constatazione delle particolari disuguaglianze prodotte dallo sviluppo dell’economia capitalistica moderna. A questi temi l’Associazione Italiana di Sociologia (sezione Economia, Lavoro e Organizzazioni) ha dedicato il suo convegno annuale 2007, di cui il volume presenta una selezione dei lavori migliori.

Presentazione del volume

Lo studio della disuguaglianza sociale e delle sue diverse dimensioni costituisce da sempre uno dei temi principali della sociologia: la scienza moderna della società ha preso le mosse dalla constatazione che il mutamento sociale associato alla modernizzazione ridefinisce forme e contenuti della disuguaglianza sociale, per cui all'ordine ereditario caratteristico delle società pre-moderne si sostituisce un nuovo ordine acquisitivo, in cui le disuguaglianze non sono trasmesse direttamente di generazione in generazione, ma sono prodotte, o riprodotte, dal gioco dei mercati, delle istituzioni statali e associative, dei gruppi familiari e comunitari.
Il tema della disuguaglianza, delle sue tendenze e delle sue dimensioni è particolarmente rilevante per la sociologia economica, le cui origini storiche e analitiche derivano proprio dalla constatazione delle particolari disuguaglianze prodotte dallo sviluppo dell'economia capitalistica moderna. Ed è particolarmente rilevante in un periodo come il nostro: negli ultimi decenni sono tornate a crescere disuguaglianze che sembravano in via di riduzione, come quella economica, mentre disuguaglianze un tempo ritenute "naturali", come quella di genere, razza od orientamento sessuale sono sempre più oggetto di politiche pubbliche e dibattito culturale.
Al tema della disuguaglianza, delle sue tendenze e delle sue dimensioni l'AIS-Elo (Associazione Italiana di Sociologia, sezione Economia, Lavoro e Organizzazioni) ha dedicato il suo convegno annuale del 2007.
Il volume presenta una selezione dei lavori migliori presentati nelle tre sezioni in cui era articolato il convegno, dedicate rispettivamente alle disuguaglianze tra i territori, nel mondo del lavoro e nella società in generale.

Gabriele Ballarino insegna Sociologia economica e Sociologia della formazione presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli studi di Milano. Tra le sue pubblicazioni recenti Mobilità sociale (Carocci 2003, con A. Cobalti); Formazione e professionalità per l'economia della conoscenza (FrancoAngeli 2005, con M. Regini); Sistema scolastico e disuguaglianza sociale (il Mulino 2006, con D. Checchi).
Ida Regalia insegna Relazioni industriali comparate presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli studi di Milano, dove dirige il Dipartimento di Studi del lavoro e del welfare e il Dottorato di ricerca in Labour Studies. Dal 2006 è coordinatore scientifico dell'AIS-Elo. Tra le sue pubblicazioni recenti Regulating New Forms of Employment: Local Experiments and Social Innovation in Europe (Routledge 2006).

Indice



Gabriele Ballarino, Ida Regalia, Introduzione
Nicola Negri, La sociologia economica e lo studio delle disuguaglianze
Parte I. Disuguaglianze territoriali
Rita Palidda, Disuguaglianze territoriali e ambivalenze dello sviluppo: il caso della Sicilia
Maria Letizia Pruna, Donne del Nord e donne del Sud. La dimensione territoriale delle disuguaglianze di genere nel mercato del lavoro
Flavia Izzo, Disuguaglianze territoriali, forme di governance e progettazione integrata. Riflessioni sull'esperienza di due Enti Parco Regionale in Campania
David Benassi, Guido Cavalca, Le donne come attori del mutamento sociale: i comportamenti occupazionali femminili in cinque aree urbane
Parte II. Disuguaglianze nel lavoro
Sabrina Colombo, Selezione del personale e fattori di disuguaglianza sociale. Una ricerca sulle scelte di personale delle imprese
Stefano Neri, Processi di privatizzazione dei servizi di cura e disuguaglianze nel lavoro. Il caso delle collaborazioni pubblico-privato
Marcello Pedaci, Debolezze e disuguaglianze nel lavoro subordinato: alcune evidenze empiriche sui redditi e opportunità di crescita professionale
Giulio Marini, I professionisti della Gestione Separata Inps: le traiettorie di carriere
Parte III. Disuguaglianze sociali
Costanzo Ranci, Vulnerabilità sociale e nuove disuguaglianze sociali
Loris Vergolini, Coesione sociale e vulnerabilità economica in Europa
Marco Albertini, La trasmissione interregionale delle disuguaglianze in Italia: classi sociali e il sostegno dei figli nelle prime fasi della vita lavorativa
Michela Cozza, Annalisa Murgia, Barbara Poggio, Traiettorie ed intrecci nelle storie di carriera di uomini e donne. Una lettura di genere delle transizioni tra lavoro e non lavoro
Sabrina Perra, Katia Pilati, Percorsi migratori femminili ed integrazione socio-economica delle donne immigrate a Milano
Francesco Pirone, Jonhatan Pratschke, Enrico Rebeggiani, Un'indagine sull'uso delle Ict tra gli over 50: considerazioni su nuovi fattori di disuguaglianza sociale e territoriale
Summaries.