Per una teoria della pianificazione
Contributi
Louis Albrechts, Bruno Amoroso, Howell S. Baum, Hector Correa, Andreas Faludi, Tineke Fokkema, John Forester, Robert S. Gassler, Patsy Healey, Stuart Holland, Nathaniel Lichfield, Seymour J. Mandlbaum, Jonathan A. Morell, Peter Njkamp
Collana
Livello
Dati
pp. 320,   figg. 4,     1a edizione  1994   (Codice editore 1200.16)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820484774

Presentazione del volume

Mai, come oggi, in una fase di indubbio regresso degli studi di pianificazione, emerge il bisogno di una gestione programmata dello sviluppo. In campo sociale si è registrato in Occidente uno sviluppo senza progresso; altrove è mancato anche lo sviluppo.

A ciò va aggiunta l'emergenza, di dimensioni planetarie, per la conservazione della terra in condizioni di equilibrio. Infine, negli ultimi anni, sembra scatenarsi nel mondo una diffusa anarchia civile, una generale follia etnica e una regressiva irrazionalità culturale.

È difficile concepire la possibilità di un riequilibrio e di uno sviluppo sostenibile senza un adeguato processo di programmazione globale. Buona parte dei fallimenti politici della pianificazione si devono probabilmente alla carenza di un'adeguata scienza e tecnologia della pianificazione.

Su questi temi si è attivato un lungo dibattito internazionale, di cui gli scritti qui raccolti costituiscono uno spaccato significativo.

Indice

* introduzione

* Verso una nuova disciplina della pianificazione, di Franco Archibugi
* Dilemmi nella pianificazione: che cosa è e che cosa dovrebbe essere, di Louis Albrechts
* La trasformazione del ruolo dello stato: fine della storia della pianificazione?, di Tineke Fokkema e Peter Nijkamp
* Integrazione tra cambiamento tecnologico e pianificazione: le ragioni per adottare una prospettiva interdisciplinare, di Jonathan A. Morell
* Alla ricerca della democrazia: nuovi modi di usare strumenti vecchi. Forma e contenuto dei piani di sviluppo, di Patsy Healey
* Sensibilità comunitaria e progettazione delle comunità, di Seymour J. Mandelbaum
* Teorie, tecnologie e istituzioni della pianificazione in un contesto di globalizzazione e di sistemi economici policentrici, di Bruno Amoroso
* Pianificazione e ambiente: istituzioni per uno sviluppo sostenibile, di Nathaniel Lichfield
* Pianificazione ed economia mista, di Stuart Holland
* L'economia non profit e la scienza della pianificazione, di Robert S. Gassler
* Un approccio all'integrazione operativa degli aspetti tecnici e politici della pianificazione, di Hector Correa
* La dottrina olandese della pianificazione: la costruzione sociale di un paradiso dei pianificatori, di Andreas Faludi
* Percezione, giudizio politico e apprendimento del valore nella pianificazione dei trasporti: un ponte tra Habermas e Aristotele, di John Forester
* Comunità e consenso: realtà e fantasia nella pianificazione, di Howell S. Baum




* A proposito di interdipendenza, di Paolo Bisogno