ScuotiAMO l'Italia!

Non abbiamo mai avuto così poco tempo per fare così tanto

Autori e curatori
Contributi
Alberto Ribolla
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 112,      1a edizione  2014   (Codice editore 2000.1423)

ScuotiAMO l'Italia! Non abbiamo mai avuto così poco tempo per fare così tanto
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Questo saggio si pone l’obiettivo di contribuire a scuotere l’indifferenza e il torpore degli Italiani e di suscitare inquietanti perplessità, preziose per far maturare la consapevolezza che il cambiamento è condizione indispensabile per un futuro migliore.

Utili Link

Milanopost.info Recensione (di Luca Rampazzo)… Vedi...

Presentazione del volume

Da troppo tempo ormai il nostro Paese è oppresso dal peso delle sue contraddizioni e da un lacerante conflitto tra la conservazione del passato e l'impellente bisogno di orientarsi al futuro.
Stiamo vivendo la crisi economica più lunga della nostra storia perché si è determinata la sommatoria tra la crisi del mercato e la crisi dello Stato.
Il cambiamento che dobbiamo introdurre in profondità nel nostro sistema economico, sociale, istituzionale e politico non è più, come nel recente passato, il risultato di ponderate decisioni bensì il frutto di un veloce adeguamento imposto da uno stato di necessità e da una condizione di sopravvivenza mai vissute in precedenza.
Il Paese ha bisogno di una nuova cultura, di una capacità di adattamento moderna e flessibile, di una svolta di pensiero e di comportamento in grado di accogliere, sviluppare e sostenere le nuove equazioni del valore, della competitività globale e del
benessere sociale nostro e delle nuove generazioni.
Questo saggio si pone l'obiettivo di contribuire a scuotere l'indifferenza e il torpore degli Italiani e di suscitare inquietanti perplessità, preziose per far maturare la consapevolezza che il cambiamento è condizione indispensabile per un futuro migliore.

Fabrizio Favini, nel mondo della consulenza alle imprese dal 1975, si occupa di sviluppo di risorse umane sul fronte del business development. Facilitatore e formatore, opera interventi per l'adeguamento del comportamento e per l'aumento delle performance, sia individuali che di gruppo. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: La vendita di relazione (Il Sole 24 Ore, 2002); La vendita fa per te (Il Sole 24 Ore, 2012). Per contattare l'autore: fabrizio.favini@fastwebnet.it

Indice

Ringraziamenti
Alberto Ribolla, Prefazione
Fabrizio Favini,
Introduzione
Premessa
Protestanti versus cattolici
Italiano, chi è costui?
Le istituzioni italiane
(La Pubblica Amministrazione; Scuola, Cultura, Conoscenza, Merito; La Burocrazia)
Il Potere Politico
L'Amministrazione della Giustizia
Il Sindacato dei Lavoratori
La concorrenza
L'etica della responsabilità
Doveri versus diritti
L'immobilità sociale
La corruzione e l'evasione fiscale
Cittadino o suddito?
Il senso comune delle cose
Da dove ricominciare
Appendice. In memoria di Luigi Piatti, pioniere dell'imprenditoria italiana all'estero.