Clicca qui per scaricare

L'anoressia come difesa contro un traumatismo familiare melanconico
Titolo Rivista: INTERAZIONI 
Autori/Curatori: M. Gemma Pompei, Simona Taccani 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 Dimensione file:  170 KB

È durante la pubertà che si installa la sindrome anoressica: la giovane anoressica è durante tutta la sua infanzia innocente e ignara del peso trangenerazionale che trasporta (vera figurante predestinata); il gruppo familiare vive in un tempo cristallizzato, con poche risorse per un cambiamento e sopra tutto senza la capacità di riannodare i fili della sua storia; lo spazio per il pensiero è bloccato. Sul versante terapeutico le Autrici segnalano la ripresa dell’alimentazione come un passaggio molto delicato, che suscita un dolore melanconico acuto. Questo avvenimento può essere letto come una breccia che si apre nelle barriere difensive intra e transgenerazionali: la giovane anoressica assume su di sé, nel suo corpo, il traumatismo transgenerazionale di cui ha portato sinora il segno e il peso. È in questo momento che si apre lo spazio per un processo terapeutico individuale, a condizione di ben calibrare la "ripresa dell’alimentazione psichica".


M. Gemma Pompei, Simona Taccani, in "INTERAZIONI" 2/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche