Clicca qui per scaricare

Dentro lo sguardo: percorso integrato di blackout televisivo, riscoperta dei giochi antichi ed educazione socio - affettiva realizzato in una scuola elementare
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE 
Autori/Curatori: Miretta Prezza, Anna Maria Rosaria Monteleone, Serena Dinelli, Maria Giuseppina Pacilli 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 Dimensione file:  81 KB

In questo lavoro si presenta e valuta un progetto realizzato in una scuola elementare che ha avuto l’obiettivo di promuovere l’uso più consapevole e critico della TV nei bambini e nelle loro famiglie, il comportamento prosociale dei bambini e inoltre di migliorare il clima e le relazioni all’interno della classe. L’intervento, realizzato in due quarte elementari (in totale 34 soggetti), si è articolato in diverse attività: incontri di discussione sul blackout televisivo con i genitori; realizzazione parallela del blackout e di una serie di incontri pomeridiani e serali a casa dei bambini; circle time in classe; riscoperta dei giochi antichi all’aperto fuori da scuola. La valutazione dell’intervento, avvenuta utilizzando un disegno quasi sperimentale, ha coinvolto, inoltre, due classi quarte della scuola (34 soggetti). Gli strumenti somministrati, prima e dopo l’intervento, sono stati: un questionario teso a valutare le diverse modalità di fruizione della TV; una scala che rileva la prosocialità; un questionario per rilevare il clima di classe; il sociogramma per rilevare le modalità di configurazione delle interazioni nel gruppo classe. Dai risultati è emerso che l’intervento ha favorito significativamente la prosocialità dei bambini ma non ha avuto effetto sul clima di classe. L’uso della TV e il numero dei bambini isolati è diminuito nelle classi sperimentali.


Miretta Prezza, Anna Maria Rosaria Monteleone, Serena Dinelli, Maria Giuseppina Pacilli, in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 1/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche