Clicca qui per scaricare

Tecniche di presa in carico psicoterapeutica di un paziente non richiedente
Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE 
Autori/Curatori: Matteo Selvini 
Anno di pubblicazione:  2003 Fascicolo: 73 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  29 Dimensione file:  222 KB

In questo articolo Matteo Selvini discute dell’approccio relazionale nei primi incontri con una richiesta di aiuto dei genitori per una patologia individuale di un figlio (quando il richiedente non è il paziente). Come passare dal primo contatto al primo colloquio? Quali sono gli obiettivi del primo colloquio e come favorire il successivo percorso di psicoterapia? L’accoglienza della domanda è mirata a costruire un’alleanza con il paziente basata sul riconoscimento della sua sofferenza. Viene ridimensionata la classica impostazione interventista di puntare su un immediato cambiamento, per andare verso un modello di psicoterapia come procedura che passi per diverse fasi, ciascuna con suoi obiettivi, e non come serie di sedute uniche che mirino ad essere risolutive.


Matteo Selvini, in "TERAPIA FAMILIARE" 73/2003, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche