Le radici storiche della psicoterapia della schizofrenia: Jung e Abraham al Burgholzli

Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI
Autori/Curatori: Rita Corsa
Anno di pubblicazione: 2003 Fascicolo: 18 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. Dimensione file: 183 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’autrice esamina le radici storiche della psicoterapia della demenza precoce, iniziando dalla valutazione degli scritti di Bleuler sulla schizofrenia. Nei primi anni del secolo scorso, l’Istituto Psichiatrico di Zurigo, il Burghölzli, sotto la direzione di Eugen Bleuler, divenne il centro psichiatrico di maggior rilevanza nel vecchio continente. In quel tempo, presso il Burghölzli, operarono assieme Jung ed Abraham, producendo i loro primi, originali ed estremamente anticipatori contributi relativi alla psicoterapia delle patologie mentali gravi. L’autrice tenta una comparazione dei pionieristici scritti di questi due grandi analisti.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Rita Corsa, Le radici storiche della psicoterapia della schizofrenia: Jung e Abraham al Burgholzli in "STUDI JUNGHIANI" 18/2003, pp , DOI: