Click here to download

Journal Title: GRUPPI 
Author/s: Alessandra Zappino 
Year:  2005 Issue: Language: Italian 
Pages:  12 FullText PDF:  64 KB

In questo breve articolo si porrà in evidenza come in un gruppo di bambini in età di latenza sia necessario strutturare dei legami di attaccamento primari che consentano ad ogni membro di rassicurarsi circa la propria presenza e sulla presenza dell’adulto come figura di riferimento e che possono funzionare come fattore terapeutico specifico. Attraverso il resoconto di alcune sedute si centrerà l’attenzione sulle immagini portate e poi giocate dai bambini che, in concomitanza con l’arrivo della dottoressa sconosciuta, hanno permesso di veicolare le emozioni e i vissuti legati proprio al costituirsi del legame di attaccamento. Si esploreranno altresì brevemente, a seguito del legame di attaccamento, i vissuti emergenti dal percepire l’unitarietà simbiotica inglobante che soffoca e veicola il vivere il gruppo come trappola dell’individualità da cui diventa necessario uscire in modo dapprima arcaico e violento ed in seguito potendo incominciare a riconoscere l’alterità. In tutto questo percorso verrà sottolineato anche il vissuto del conduttore che, immerso in quel campo gruppale, si trova ad avere a che fare con bambini che fanno sperimentare in vivo ed in presa diretta, le emozioni provate dagli stessi rispetto all’incontro con il nuovo, con lo sconosciuto all’interno di un gruppo.

Alessandra Zappino, in "GRUPPI" 1/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content