Clicca qui per scaricare

La prostituta: compagna oscura della coppia. Ripensando al film La maman et la putain di Jean Eustache
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Michel Benet 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: 21  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 Dimensione file:  38 KB

Attraverso il film, La Maman et la Putain di Jean Eustache, in cui si assiste alle tribolazioni sentimentali di un uomo, l’autore apre una riflessione sulla problématica « coppia », e in particolare, sulla costruzione dell’immagine del femminile nell’uomo. Ricordandoci che la prostituzione sacra dell’antichità aveva la funzione di ritualizzare il sacrificio dell’in¬ce¬sto proibito, egli suggerisce che essa sia stata oggi sostituita dall’immagine della prostituta, veicolata dall’ombra, supporto di una congiunzione simbolizzante, tra desiderio erotico e sentimento amoroso.


Michel Benet, in "STUDI JUNGHIANI" 21/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche