Clicca qui per scaricare

An economist and His Library. The books and Notes of Achille Lori (1857-1943)
Titolo Rivista: STORIA DEL PENSIERO ECONOMICO 
Autori/Curatori:  Daniela Parisi 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: Lingua: Inglese 
Numero pagine:  14 Dimensione file:  193 KB

La biblioteca personale di Achille Loria è fatta di libri, opuscoli, estratti, periodici ma anche di appunti manoscritti e lettere; essa ci parla della lunga vita, del pensiero e degli ambienti che Loria frequentò. La storiografia lo considera uno degli economisti di maggior spicco e più controversi dell’Ottocento italiano, un intellettuale rappresentativo della cultura occidentale e cosmopolita a tutti gli effetti. Il suo cosmopolitismo è, tra l’altro, testimoniato dalla corrispondenza che intrattenne con personalità di alto profilo di diversi paesi. Tra le lettere inedite conservate nelle sue Carte due sono di indubbio interesse storico, quelle non datate che egli ricevette da Irving Fisher e che contengono riferimenti a punti centrali dell’analisi fisheriana: la chiara distinzione tra i concetti di capital e di income, la definizione di Economia come scienza naturale che deve i propri avanzamenti anche all’applicazione dei metodi statistici, la concezione del sistema fiscale in prospettiva di giustizia distributiva.


Daniela Parisi, Un economista e la sua biblioteca: I libri e gli appunti di Achille Loria (1857-1943) in "STORIA DEL PENSIERO ECONOMICO" 1/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche