Clicca qui per scaricare

La definizione delle priorità nelle prestazioni sanitarie come processo di partecipazione sociale
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE 
Autori/Curatori: Tiziana Mancini, Maria Augusta Nicoli, Elvira Cicognani 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 21-40 Dimensione file:  110 KB

Dal novembre 2001 le prestazioni sanitarie per la tutela, la cura e il recupero della salute da assicurare a tutti i cittadini sono raggruppate nei LEA (DPCM 29/11/2001), attraverso i quali vengono delineati i confini ed esplicitate le priorità dell’azione del SSN in materia di politiche sanitarie. L’introduzione dei LEA ha richiamato l’attenzione sulla necessità di coinvolgere anche gli utenti-cittadini (accanto agli esperti) nella definizione delle politiche sanitarie, per ragioni economiche ed etiche. Le ricerche che hanno indagato le opinioni dei cittadini sulle priorità sanitarie confermano che essi tendono ad utilizzare una varietà di criteri, non sempre coincidenti con quelli utilizzati dagli esperti. Rimangono tuttavia aperti vari interrogativi dovuti alla presenza di biases metodologici. L’obiettivo di questa ricerca esplorativa, che è parte di un progetto più ampio, era di ricostruire la lista di priorità assegnata a 52 prestazioni LEA da parte di un campione di 100 cittadini (età 22-65 anni), evidenziando anche i fattori che orientano i processi di giudizio. I risultati hanno indicato che le 52 prestazioni sottoposte a valutazione ricadono all’interno di 10 cluster, ai quali corrispondono giudizi di priorità differenti. In linea con la letteratura, si conferma il ruolo primario attribuito alle prestazioni di pronto intervento, a quelle rivolte a categorie di persone bisognose di particolari cure, sostegni o ausili a causa dello stato di cronicità di cui sono affette e alle prestazioni diagnostiche e specialistiche, mentre la medicina alternativa e le prestazioni accessorie come la chirurgia estetica ricevono giudizi di importanza bassi. L’età e il titolo di studio dei partecipanti risultano associati ad alcune differenze nel grado di importanza attribuito ad alcune prestazioni.


Tiziana Mancini, Maria Augusta Nicoli, Elvira Cicognani, in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 3/2005, pp. 21-40, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche