Click here to download

Sovra-segnalazione e sotto segnalazione dell'abuso all'infanzia: l'utilizzo della discrezionalità professionale da parte degli insegnanti
Journal Title: MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA 
Author/s: Stephen W. Webster, Richard O'Toole, Anita W. O'Toole, Betsy Lucal 
Year:  2007 Issue: Language: Italian 
Pages:  26 Pg. 11-36 FullText PDF:  113 KB

Obiettivo: In accordo con leggi in materia di segnalazione, obbligatorie e vincolanti per i professionisti, la relazione tra l’iniziale identificazione di un possibile abuso ai danni di un bambino e la successiva segnalazione di caso sospetto di abuso agli appropriati servizi sembrerebbe essere a un primo sguardo chiara e definita. Ciononostante, questa relazione è divenuta nel recente passato una delle principali controversie in termini di politiche sociali. L’obiettivo principale è presentare i risultati di una ricerca che indirizza l’attenzione sul dibattito relativo al problema della sovra-segnalazione e della sotto-segnalazione, focalizzandoci specificamente sugli insegnanti. Metodo: È stata impiegata una indagine fattoriale con un campione causale di insegnanti (N = 480), metodologia che combina i vantaggi degli esperimenti fattoriali con quelli delle indagini. Gli insegnanti hanno risposto ad alcune vignette, nelle quali le caratteristiche dei casi raffigurati venivano manipolate sistematicamente. Gli insegnanti dovevano giudicare se la vignetta riguardasse o meno un abuso, e la probabilità di segnalazione del caso da parte loro. Sono state valutate anche le caratteristiche degli insegnanti e del loro ambiente lavorativo (scuola). Risultati: Confrontando i punteggi degli insegnanti relativi all’identificazione e alla segnalazione, abbiamo rilevato come abbiano assegnato lo stesso punteggio per il 63% delle vignette che hanno valutato, hanno assegnato un punteggio più alto di segnalazione rispetto a quello di identificazione nel 4% dei casi (sovra-segnalazione), e hanno assegnato un punteggio più alto di identificazione rispetto a quello di segnalazione per il 33% delle vignette (sotto-segnalazione). Le discrepanze tra l’identificazione e la segnalazione (sotto- e sovra-segnalazione) sono state correlate con le caratteristiche del caso, dell’insegnante e della scuola nella quale l’insegnante lavorava. Conclusioni: Gli insegnanti nel nostro campione proveniente dall’Ohio evidenziano l’uso del giudizio professionale nel valutare l’identificazione e la segnalazione di un abuso, e non sembrano effettuare questa valutazione con il medesimo grado di sicurezza. La loro discrezionalità di giudizio esita con maggiori probabilità in una sotto-segnalazione rispetto a una sovra-segnalazione.

Stephen W. Webster, Richard O'Toole, Anita W. O'Toole, Betsy Lucal, in "MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA" 1/2007, pp. 11-36, DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content