Clicca qui per scaricare

E' facile distinguere tra racconti veri e racconti falsi?
Titolo Rivista: MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA 
Autori/Curatori: Elisabetta Rotriquenz, Giuliana Mazzoni 
Anno di pubblicazione:  2007 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  25 P. 67-91 Dimensione file:  172 KB

In questo studio viene esaminato come possano essere discriminati in modo accurato racconti veri e racconti falsi. Sono stati utilizzati tre tipi di racconto: racconti veri in cui bambini di 4 e 5 anni descrivevano eventi che erano realmente capitati loro, racconti inventati in cui i bambini descrivevano eventi che non erano accaduti, e racconti ripetuti. Questi ultimi sono racconti falsi, ma sono stati creati da adulti e poi ripetuti dai bambini. I criteri usati da quattro giudici ciechi sono stati confrontati con un’analisi di contenuto semplice, ma oggettiva. I risultati mostrano che è particolarmente difficile discriminare tra racconti veri e racconti inventati, e fanno luce su vari aspetti particolarmente rilevanti per la corretta valutazione dei casi in tribunale in cui i bambini vittime di abuso sessuale sono anche testimoni.


Elisabetta Rotriquenz, Giuliana Mazzoni, in "MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA" 1/2007, pp. 67-91, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche