Clicca qui per scaricare

Diritti e doveri dei sieropositivi nella legislazione italiana
Titolo Rivista: RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA 
Autori/Curatori: Luana De Angelis, Cinzia Silvaggi 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 55-65 Dimensione file:  56 KB

Un gruppo sociale non può ipotizzare la convivenza dei suoi membri né la sua stessa sopravvivenza senza l’ausilio di un ordinamento giuridico che lo disciplini al fine di preservane la coesione interna. La comparsa e la diffusione dell’AIDS sono da sempre connesse ad una serie molteplice ed articolata di implicazioni culturali, etiche ed emotive, fortemente ancorate al pregiudizio e alla paura del contagio. La conseguenza socio-psicologica che ne deriva è un’intensa emarginazione e una potente discriminazione dei soggetti sieropositivi. Sul piano dell’ordinamento giuridico-governativo, si avverte, quindi, l’improrogabile necessità di una politica di anti-discriminazione. Il presente lavoro offre un’attenta disamina delle disposizioni di legge che garantiscono i diritti dei sieropositivi e ne definiscono i doveri.


Luana De Angelis, Cinzia Silvaggi, in "RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA" 2/2005, pp. 55-65, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche