Montaigne, o lo scettico

Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)
Autori/Curatori: Ralph Waldo Emerson
Anno di pubblicazione: 2008 Fascicolo: 33 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 123-140 Dimensione file: 283 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

<em>Montaigne, o lo scettico</em> - Emerson Questo saggio è considerato una pietra miliare dell’opera di Emerson. Montaigne è qui inteso come rappresentante di uno scetticismo equilibrato. Montaigne, saggiando vari possibili umori e le relative posizioni filosofiche, sa muoversi in equilibrio fra le estreme tentazioni dell’umano: spiritualismo e naturalismo, idealismo e materialismo, trascendenza e immanenza, affermazione e negazione, egoismo e generosità, brama di conoscenza e consapevolezza della propria ignoranza, teoria e prassi, volontarismo e fatalismo, solitudine dell’autenticità radicale da un lato e, dall’altro, adattamento ai costumi sociali e alla forza delle illusioni. Qui tuttavia, Montaigne, lungi dall’essere oggetto di una ricostruzione filologica o storica, è soprattutto uno spunto per digressioni personali verso una filosofia di «flussi e mobilità».

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Ralph Waldo Emerson, Montaigne, o lo scettico in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 33/2008, pp 123-140, DOI: