Uno scetticismo inquieto. Montaigne e i suoi modelli antichi

Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)
Autori/Curatori: Charles Larmore
Anno di pubblicazione: 2008 Fascicolo: 33 Lingua: Italiano
Numero pagine: 15 P. 142-156 Dimensione file: 269 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

<em>Uno scetticismo inquieto. Montaigne e i suoi modelli antichi</em> - Montaigne ha trasformato radicalmente l’idea di scetticismo tramandatagli dall’antichità. Egli ritiene infatti che la meta del pensiero non debba consistere nella quiete dello spirito, come sostenevano gli scettici antichi, bensì che ci manteniamo fedeli alla condizione umana se riconosciamo la nostra fondamentale mutevolezza e arrischiamo prospettive differenti, senza tuttavia identificarci in esse al punto da non essere disposti a rivederle o abbandonarle. An English Translation of the Abstracts is available at www.unipr.it/arpa/dipfilos/testi/individui.htm and in

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Charles Larmore, Uno scetticismo inquieto. Montaigne e i suoi modelli antichi in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 33/2008, pp 142-156, DOI: