Clicca qui per scaricare

Sebastian Franck e l’eterno paradosso del cristianesimo
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Marco Vannini 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: 34 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 11-25 Dimensione file:  2328 KB
DOI:  10.3280/LAS2009-034002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Sebastian Franck e l’eterno paradosso del cristianesimo - "La più grande figura religiosa del cristianesimo moderno" è quella di Sebastian Franck (1499-1543), che, perseguitato dai teologi di tutte le Chiese, visse povero ed errabondo, «mantenendo la visione più viva e luminosa delle grandi verità del cristianesimo ed immedesimandole con la sua personalità e la sua vita». La sua opera maggiore, i Paradoxa, scritta nella scia della mistica medievale germanica, mostra che il cristianesimo consiste essenzialmente di una vita nello spirito, basata su conversione e distacco, indipendentemente da teologie e credenze, da libri sacri, culti, cerimonie e Chiese.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Marco Vannini, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 34/2009, pp. 11-25, DOI:10.3280/LAS2009-034002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche