Clicca qui per scaricare

L’Europa cosmopolita. Realtà e utopia
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Ulrich Beck 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 7-22 Dimensione file:  478 KB
DOI:  10.3280/MM2009-002001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nell’articolo l’autore osserva come il contemporaneo modello d’Europa debba essere riconsiderato data l’assenza di una narrazione politica che lo sostanzi e del venire a meno l’insieme delle istanze che ne giustificavano originariamente l’esistenza. L’Unione Europea si fonda su una storia del no, sulla negazione piuttosto che sull’affermazione: l’Europa non è uno Stato, non è una Nazione, non è un’organizzazione internazionale, non è questo né altro. Proprio a causa di questa identificazione basata sulla negazione l’Unione Europea rimane un corpo politico tronco ed estraneo ai suoi stessi cittadini. L’Europa deve essere oggi ancora concettualmente capita e allo status quo non rappresenta che l’ultima utopia politica sopravvissuta. Per superare questo empasse è necessario muoversi verso la concezione di un realtà cosmopolita dell’Europa. È proprio su questo shift che si concentra l’attenzione dell’autore che discute proprio come questo nuovo sguardo sia indispensabile per comprendere questa forma storica unica di comunità internazionale.


Keywords: Unione Europea; Globalizzazione; Cosmopolitismo; Politiche europee



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Ulrich Beck, in "MONDI MIGRANTI" 2/2009, pp. 7-22, DOI:10.3280/MM2009-002001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche