L’apprendimento e le sue triangolazioni. Un modello e un punto di vista filosofico

Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Autori/Curatori: Luca Mori
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 13 Lingua: Italiano
Numero pagine: 25 P. 133-157 Dimensione file: 576 KB
DOI: 10.3280/EDS2010-013010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Come nell’immagine "Mani che disegnano" di Escher, in cui Varela trovò un esempio della circolarità che ci permette di evolvere, chi apprende "ridisegna" il proprio punto di vista e le proprie relazioni: con esempi ricavati dalla storia della filosofia, l’articolo propone la nozione di "triangolazione" per descrivere il processo di apprendimento quando un soggetto (gruppo, organizzazione) si trova alle prese con "figure ambigue" o "figure-rebus" che generano ansia e conflitto, sfidano il "sense-making".

Luca Mori, L’apprendimento e le sue triangolazioni. Un modello e un punto di vista filosofico in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 13/2010, pp 133-157, DOI: 10.3280/EDS2010-013010