Clicca qui per scaricare

La violenza morale e psicologica sul minore nelle coppie separate: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS), due casi emblematici
Titolo Rivista: MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA 
Autori/Curatori: Ignazio Grattagliano, Nunzia Daniela Liantonio, Maria Giovanna Tomasino, Isabella Berlingerio 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 111-119 Dimensione file:  415 KB
DOI:  10.3280/MAL2010-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La Sindrome di Alienazione Genitoriale viene descritta da Gardner, a partire dagli anni ottanta, come un disturbo psicopatologico che colpisce soggetti in età evolutiva al momento della separazione dei genitori. Una patologia relazionale osservata nelle situazioni di separazione e divorzio conflittuali e che insorge principalmente nel contesto delle controversie per l’affidamento e la custodia dei figli. La sua manifestazione principale è una forte ed ingiustificata campagna di denigrazione rivolta contro un genitore. Gardner (1985) ha individuato 12 aspetti che caratterizzano la PAS, proponendo tre livelli della sindrome: lieve, medio, grave. Verranno presentati due casi di PAS, uno di livello grave in cui il genitore alienante è il padre e il secondo di livello medio-lieve in cui il genitore programmatore è la madre.


Keywords: Separazione, conflitto, alienazione genitoriale, casi, strategie.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Ignazio Grattagliano, Nunzia Daniela Liantonio, Maria Giovanna Tomasino, Isabella Berlingerio, in "MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA" 1/2010, pp. 111-119, DOI:10.3280/MAL2010-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche