Clicca qui per scaricare

Le guerre italiane nei rotocalchi degli anni Settanta
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Laura Ciglioni 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  44 P. 121-164 Dimensione file:  933 KB
DOI:  10.3280/MON2010-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio ricostruisce le immagini delle guerre combattute dall’Italia nel XX secolo, e in particolare quelle della prima e della seconda guerra mondiale, diffuse presso l’opinione pubblica italiana negli anni Sessanta, attraverso l’analisi di otto rotocalchi di ampia diffusione e di differente orientamento: Famiglia cristiana, L’Europeo, Oggi, Tempo, Epoca, Vie nuove, L’Espresso e Gente. Analizzando tanto la natura di prodotto dell’industria dell’intrattenimento che di giornale di opinione, propria del rotocalco, l’autrice ne ricostruisce i diversi livelli di fruizione e individua in particolare tre processi che operavano nella struttura dei settimanali illustrati: mitizzazione, ideologizzazione e affabulazione. Accanto ad un sentimento di estraneità verso le guerre nazionali che emerge quale mito comune a tutti i rotocalchi, l’autrice individua come dato dominante l’esistenza di memorie contrapposte e polemiche del passato nazionale (in particolare della Resistenza) presso l’opinione pubblica italiana del tempo. Il saggio analizza, infine, gli elementi di continuità e di frattura di alcune di queste memorie nel tempo e il loro rapporto con il discorso politico pubblico proposto dalle forze politiche protagoniste del centrosinistra.


Keywords: Memoria guerre mondiali, Resistenza, opinione pubblica italiana, anni Sessanta, rotocalchi, processo di mitizzazione



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Laura Ciglioni, in "MONDO CONTEMPORANEO" 1/2010, pp. 121-164, DOI:10.3280/MON2010-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche