Clicca qui per scaricare

"Nominare" e "far vergognare" nella psicoterapia con coppie violente, secondo il vertice dell’attaccamento
Titolo Rivista: INTERAZIONI 
Autori/Curatori: Christopher Clulow 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 43-52 Dimensione file:  484 KB
DOI:  10.3280/INT2010-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La ricerca contemporanea ha individuato le vie attraverso le quali i modelli violenti di relazione possono essere trasmessi da una generazione a quella successiva. La sicurezza dell’attaccamento è una di queste vie. La relazione adulta di coppia è stata considerata come una relazione che ha la capacità di frenare o accelerare questi effetti intergenerazionali. In questo campo, attraverso il materiale clinico relativo ad una coppia violenta, esamineremo il potenziale patogeno dei modelli insicuri di attaccamento, organizzati e disorganizzati, che attivano un comportamento violento all’interno della coppia. Evidenzieremo i fattori all’opera che favoriscono il passaggio alla violenza: frequentemente, essi non possono essere "nominati" in quanto tali e riconoscerli può accompagnarsi a intensi sentimenti di vergogna e di umiliazione. Avere accesso a tali prove, riconoscerle e sviluppare una capacità di pensare a questo proposito, è al centro del progetto terapeutico, che sia una terapia basata sull’attaccamento o una terapia fondata su un’altra prospettiva psicoanalitica. Questo progetto può essere ostacolato dalle pressioni sui terapeuti, che vengono dall’interno stesso del campo intersoggettivo della consultazione, o da fonti esterne. Il loro obiettivo: evitare d’avere a che fare con la violenza o di ri-giocare delle scene umilianti. Questo avviene, soprattutto, in un clima sociale in cui viene mostrata tolleranza zero in materia di abusi domestici, rendendo pubblico il nome (e dunque la vergogna) degli autori.


Keywords: Psicoterapia basata sull’attaccamento, campo intersoggettivo, abuso, vergogna.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Christopher Clulow, in "INTERAZIONI" 2/2010, pp. 43-52, DOI:10.3280/INT2010-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche