Clicca qui per scaricare

Democrazia e modernizzazione. Ambizioni americane e modelli europei nella distribuzione italiana 1947-1978
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori: Davide Baviello 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 259 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 284-301 Dimensione file:  581 KB
DOI:  10.3280/IC2010-259005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Con il piano Marshall e l’avvio dell’integrazione europea, gli Stati Uniti lanciarono un ambizioso progetto egemonico. Fondato sulla modernizzazione economica come strumento per consolidare la democrazia, esso venne tuttavia ostacolato da gran parte degli imprenditori italiani, anche se l’aumento della produttività e la diffusione del benessere avrebbero non solo rafforzato il libero mercato, ma anche eroso le basi sociali del consenso al Partito comunista italiano e al Partito socialista italiano. Questi partiti, che si proponevano di ammodernare la distribuzione commerciale secondo modelli diversi dal supermercato introdotto dagli americani nel 1957, furono accusati di volere la scomparsa del commercio privato, come era già avvenuto in Europa orientale. I comunisti s’impegnarono nello sviluppo delle cooperative e i socialisti, nel primo governo Moro, proposero invano la creazione di una rete di supermercati a gestione pubblica. A conferma della mancata attuazione del progetto di consolidamento democratico attraverso la modernizzazione, dopo il boom economico la democrazia italiana fu sottoposta a serie minacce eversive, mentre la riforma commerciale del 1971, invece d’ispirarsi ai principi liberisti della Comunità europea, continuò a ostacolare la distribuzione moderna.


Keywords: Democrazia, distribuzione commerciale, egemonia americana, imprenditori, modernizzazione, Partito comunista italiano



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Davide Baviello, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 259/2010, pp. 284-301, DOI:10.3280/IC2010-259005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche