Abuso, presunto abuso e verità familiari

Titolo Rivista: RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE
Autori/Curatori: Maria Bramini
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 32 Lingua: Italiano
Numero pagine: 15 P. 47-61 Dimensione file: 269 KB
DOI: 10.3280/PR2010-032003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In questo articolo si intendono analizzare alcune peculiarità di un caso clinico di presunto abuso sessuale e maltrattamento a danno di minori seguito presso le strutture del servizio pubblico. Nel momento in cui il sistema famiglia incontra il sistema dei servizi all’intreccio fra comportamenti, relazioni e costruzione della realtà presenti nella famiglia in cui si presume sia avvenuto l’abuso si aggiunge quello del servizio deputato alla sua valutazione. L'intensità delle motivazioni familiari e quelle della responsabilità degli operatori creano spesso contesti significativi per cambiamenti anche se sempre esposti al rischio di collusioni o deaffetizzazioni. In questo articolo ci dilungheremo su un caso clinico per mostrare come si costruiscano le realtà, attraverso l’intreccio dei punti di vista dei familiari e degli operatori dei servizi e quanto intorno a queste "verità" si possano dipanare momenti di cambiamento.

Maria Bramini, Abuso, presunto abuso e verità familiari in "RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE " 32/2010, pp 47-61, DOI: 10.3280/PR2010-032003