Clicca qui per scaricare

Le prime battaglie per l’unità europea: Mario Albertini
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Daniela Preda 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 1,2 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 67-83 Dimensione file:  279 KB
DOI:  10.3280/CEU2010-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel secondo dopoguerra, sulla scorta dell’unità d’intenti d’azione che aveva sostanzialmente caratterizzato la Resistenza e dell’esperienza bellica da poco conclusa, erano in molti, soprattutto persone di orientamento democratico-laico, ad abbracciare idee europeiste o vagamente federaliste. Tra queste, Mario Albertini, che a partire dagli anni Cinquanta avrebbe speso la sua esistenza per l’ideale federalista, dalla militanza nella sezione del MFE pavese sino alla presidenza dell’Union Européenne des Fédéralistes dal 1975 al 1984, diventando un leader riconosciuto del federalismo europeo. Questo paper riassume le tappe principali della sua avventura politica e intellettuale, soffermandosi in particolar modo sulla sua formazione, l’opera di proselitismo, l’etica della responsabilità, la scelta di creare una forza politica autonoma militante, l’approfondimento culturale quale base indispensabile per ogni azione politica.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Daniela Preda, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1,2/2010, pp. 67-83, DOI:10.3280/CEU2010-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche