Clicca qui per scaricare

L’emigrazione operaia e a bassa qualificazione dal Mezzogiorno
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Davide Bubbico 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 121 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 135-151 Dimensione file:  66 KB
DOI:  10.3280/SL2011-121008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La ripresa dei flussi migratori interni dalla seconda metà degli anni ’90 ha coinvolto non solo la forza lavoro più scolarizzata e qualificata ma anche, nuovamente, una consistente quota di lavoratori con basso titoli di scolarizzazione impiegati nel settore industriale e in quello edile. Da questo punto di vista si tratta dell’innesto nei flussi migratori più recenti di una componente tradizionale dell’emigrazione interna per motivi di lavoro nel sistema economico italiano. L’articolo si propone di analizzare la composizione di questa componente tradizionale nei recenti flussi migratori che tuttavia ha conosciuto modifiche sul piano delle caratteristiche contrattuali, delle tipologie di prestazione e delle modalità di trasferta/residenzialità, anche lì dove le tutele contrattuali hanno storicamente determinato un quadro di garanzie sindacali, ma non solo, tendenzialmente più forti rispetto ad altri settori.


Keywords: Flussi migratori interni, forza lavoro dequalificata, settore industriale, tutele contrattuali, mercato del lavoro



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Davide Bubbico, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 121/2011, pp. 135-151, DOI:10.3280/SL2011-121008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche