Clicca qui per scaricare

L’auspicata disparità o la costanza di Cenerentola: quando il mondo ideale non contempla l’equità
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori: Nadia Monacelli, Luca Caricati 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 43-54 Dimensione file:  856 KB
DOI:  10.3280/PSC2010-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Con questo lavoro si è inteso verificare la persistenza di modelli relazionali improntati a una divisione tradizionale dei ruoli di genere nell’ambito del lavoro riproduttivo. Un questionario volto a rilevare la suddivisione dei lavori domestici sia nella descrizione dei vissuti quotidiani sia in quella relativa ad una convivenza ideale è stato sottoposto a 947 persone (53,5% donne) appartenenti a diverse classi di età. I risultati rivelano, sia sul piano concreto sia su quello ideale, una sostanziale tipizzazione dei compiti domestici. La stabilità del dato attraverso i sottocampioni, indica una consistente condivisione delle aspettative di ruolo, concepite come profondamente asimmetriche, fra tutti i partecipanti: uomini e donne, giovani e adulti.


Keywords: Ruoli di genere, generazioni, lavoro produttivo e riproduttivo, lavoro domestico



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Nadia Monacelli, Luca Caricati, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2010, pp. 43-54, DOI:10.3280/PSC2010-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche