Clicca qui per scaricare

Nella rete dell’adolescente: un modello di intervento a cavallo tra l’intrapsichico e l’interpsichico
Titolo Rivista: RICERCA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Silvia P. Papini, Anna A. Bonfanti, Francesco Noseda 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 123-132 Dimensione file:  413 KB
DOI:  10.3280/RPR2011-001009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’intento di questo lavoro è proporre delle riflessioni su un modello di intervento psicologico, sperimentato all’interno di una realtà che si occupa di adolescenti disagiati e delle loro famiglie. A partire dalla teoria di riferimento di Psicoanalisi della Relazione, gli autori hanno sviluppato una riflessione circa i ruoli che i diversi Io-Soggetto assumono in interazione tra loro. In un contesto di lavoro clinico per nulla asettico, dove le variabili intervenienti sono così tante che sembra quasi impossibile considerarle tutte, gli autori hanno provato ad entrare nella rete dell’adolescente, vista in un’ottica di auto ed eco- organizzazione. Si sono inoltre proposti una riflessione volta a capire gli stretti rapporti di interdipendenza tra l’intrapsichico e l’interpsichico, tenendo conto della proposta teorica di Renè Kaes sui gruppi. In un continuo alternarsi di riflessioni teoriche e vignette cliniche cercheremo di illustrare gli aspetti di criticità e le domande ancora aperte di un modello di intervento in continuo sviluppo.


Keywords: Adolescenza, psicoterapia, psicoanalisi, rete, gruppi



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Silvia P. Papini, Anna A. Bonfanti, Francesco Noseda, in "RICERCA PSICOANALITICA" 1/2011, pp. 123-132, DOI:10.3280/RPR2011-001009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche