Clicca qui per scaricare

Il principio di solidarietà e le politiche sociali europee
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Antonio Augenti 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 15-32 Dimensione file:  502 KB
DOI:  10.3280/CEU2011-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo affronta in via preliminare il significato e il valore della solidarietà nel suo evolversi nel tempo, per capire come essa si incarna nelle coscienze individuali e nelle responsabilità collettive. La solidarietà non ha modo d’essere senza la sussidiarietà: è la linea ideologica che orienta le moderne politiche di welfare. Queste politiche sono attente ad un nuovo concetto di povertà non legato a bisogni di sopravvivenza, ma a nuovi indicatori sociali. Tutelare i diritti sociali della persona significa prendere atto che occorre investire nella conoscenza, oggi strumento principe dell’emancipazione della persona. L’ultima parte del lavoro è dedicata all’analisi di come l’Unione europea ha guardato alle questioni sociali, conformandosi al principio di solidarietà e orientando in tal senso la propria normativa. Sull’operato comunitario vengono da ultimo avanzate riserve e sollevate censure di ritardo con il quale l’Unione è intervenuta nelle politiche sociali.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Antonio Augenti, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1/2011, pp. 15-32, DOI:10.3280/CEU2011-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche