Clicca qui per scaricare

Un Fergana avvelenato dal nazionalismo
Titolo Rivista: FUTURIBILI 
Autori/Curatori: Isabella Damiani 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 1-2 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 62-73 Dimensione file:  386 KB
DOI:  10.3280/FU2011-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’Asia centrale post-sovietica, da sempre considerata terra di comunicazione tra Oriente e Occidente nel giugno 2010 è stata la protagonista di un ennesimo scontro considerato etnico. La zona centro-asiatica toccata da questo evento è la valle del Fergana, fertile regione divisa politicamente tra Uzbekistan, Tagikistan e Kirghizistan e da sempre ambita posta in gioco tra le rivalità di potere territoriali della regione. Dopo una breve rassegna di quelle che sono state le opinioni degli esperti riguardanti questi fatti, l’Autore presenta la sua interpretazione esaminando il percorso storico-politico e territoriale di questa importante regione centro-asiatica. Il lavoro analizza le problematiche economiche, politiche e sociali, come per esempio il traffico della droga afgana legato proprio ad Osh, la città kirghiza protagonista degli avvenimenti, problematiche che sono state celate, soprattutto a livello mediatico, facendo apparire l’avvenimento come un vero e proprio pogrom a sfondo etnico.


Keywords: Asia centrale, Fergana, nazionalismo, geo-politica, scontro etnico



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Isabella Damiani, in "FUTURIBILI" 1-2/2011, pp. 62-73, DOI:10.3280/FU2011-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche