Clicca qui per scaricare

Un tè afgano
Titolo Rivista: FUTURIBILI 
Autori/Curatori: Niccolò Rinaldi 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 1-2 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 91-101 Dimensione file:  265 KB
DOI:  10.3280/FU2011-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’Autore mette in risalto come la conoscenza, la disponibilità e il dialogo del conoscere sono le condizioni per capire veramente l’afgano e la sensibilità afgana. E ciò è quello che manca in chi, straniero, si occupa dell’Afghanistan: diplomatico, militare, funzionario, volontario, tecnico medico, che arrivano, pensano di risolvere i problemi, per poi tornare presto in patria con un aumento di stipendio e di carriera. L’Autore richiama invece alcuni esempi di persone che entrano dentro all’animo afgano: Alberto Cairo è il più citato per la sua opera e i suo libri che riproducono questo rapporto con la vita quotidiana e l’identità afgana. Infine l’articolo riporta esperienze dirette dell’Autore, che si concentrano nell’incontro con Abdullah, il venditore di meloni, con il quale passa ore, sorbendo tè afgano, a parlare di vita quotidiana, di politica, a cominciare da Karzai.


Keywords: Vita quotidiana afgana, dialogo con gli afgani, disinteresse e interesse degli stranieri per gli afgani



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Niccolò Rinaldi, in "FUTURIBILI" 1-2/2011, pp. 91-101, DOI:10.3280/FU2011-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche