Clicca qui per scaricare

Il linguaggio del velo
Titolo Rivista: FUTURIBILI 
Autori/Curatori: Ariane Baghai 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 1-2 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 115-130 Dimensione file:  290 KB
DOI:  10.3280/FU2011-001009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo affronta da molteplici prospettive la problematica del velo nella tradizione (anche occidentale ma soprattutto in quella islamica), il suo significato e la sua utilizzazione politico-coloniale. La prima parte analizza come l’uso del velo è codificato nel mondo asiatico sia arabo che zoroastriano che bizantino. Ed inoltre evidenzia come il portare il velo, islamico o no, sia poi stato interpretato dalle potenze coloniali occidentali come legittimazione della propria superiorità e del proprio potere. Un secondo aspetto affrontato dall’Autore è la diversa denominazione e semantica del velo: dall’ hijaab al burq’a , dove i significati spesso si sovrappongono e divergono da paese a paese. Infine la terza parte analizza il ruolo del burq’a in Afghanistan, ma soprattutto come nella realtà ciò che è più importante e rilevante è la condizione della donna, soprattutto attraverso il matrimonio, nella società afgana.


Keywords: Velo, Islam, interpretazioni occidentali, burq’a in Afghanistan, Corano



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Ariane Baghai, in "FUTURIBILI" 1-2/2011, pp. 115-130, DOI:10.3280/FU2011-001009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche