Clicca qui per scaricare

Progetti e percorsi del vivere insieme: la prospettiva psicosociale
Titolo Rivista: RICERCA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Laura Migliorini 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 57-68 Dimensione file:  426 KB
DOI:  10.3280/RPR2011-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La famiglia, in una prospettiva psico-sociale, si può considerare sfidata in senso epistemico: essa per la sua natura si confronta con i contesti, con i cambiamenti, con la capacità di adattarsi ad eventi di vita differenziati e molteplici. La famiglia può essere considerata come un "progetto" che si trasforma per unificare situazioni diverse e talvolta contraddittorie, andando a delineare "percorsi" familiari sempre più differenziati e difficili da prevedere. Tali percorsi possono dipendere da eventi di vita non scelti, di cui si subiscono tutte le conseguenze e le sofferenze, oppure da eventi fortemente voluti che aprono a possibili felicità o infelicità. Lo scenario che l’autrice delinea comprende le variegate strategie del vivere insieme in cui sempre più si declina il familiare; accanto ad una società e ad un amore "liquidi", infatti, anche la famiglia non sembra più in grado di conservare la propria forma. La costruzione dei suoi confini e dei significati che assume, attraverso l’attuale molteplicità delle forme familiari, cui ciascuno di noi può partecipare anche contemporaneamente, rappresenta la sfida principale legata alla capacità di ciascuno di costruire e mantenere dei legami.


Keywords: Prospettiva psicosociale, transizioni familiari, cambiamenti familiari, legami familiari, famiglie atipiche, genitorialità



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Laura Migliorini, in "RICERCA PSICOANALITICA" 2/2011, pp. 57-68, DOI:10.3280/RPR2011-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche