Clicca qui per scaricare

Aldo Moro e la storia della Repubblica
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori:  Piero Craveri 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 9-16 Dimensione file:  323 KB
DOI:  10.3280/MON2010-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autore insiste su un aspetto particolare della formazione di Moro: la "discrasia" tra il militante delle organizzazioni cattoliche e il giurista possessore di una cultura influenzata dallo storicismo di Gentile e di Croce. Si spiega così la lontananza di Moro dalla tradizione sturziana ma anche la volontà di riconsiderarla a fondo, così come la frattura con gli ex-popolari ma anche la non omogeneità con il dossettismo. Con questa cultura politica Moro segretario Dc dal 1959 avrebbe affrontato il problema di continuare a dare un significato "cristiano" alla presenza di un partito ormai in via di "laicizzazione". Lungo una prospettiva profondamente diversa da quella fanfaniana e in continuità piuttosto con quella di De Gasperi, la leadership morotea avrebbe considerato compito del partito cristiano un sistema d’alleanze che favorisse lo sviluppo del paese attraverso una continua mediazione politica che colmasse le fratture della società italiana. Rimane l’eredità di un’opera tragicamente incompiuta, ma da riesaminare storicamente alla luce delle molte nuove fratture aggiuntesi nella storia italiana.


Keywords: Aldo Moro, Italia repubblicana, storia d’Italia dopo il 1945, centrosinistra, Dc, Pci



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Piero Craveri, in "MONDO CONTEMPORANEO" 2/2010, pp. 9-16, DOI:10.3280/MON2010-002002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche