Clicca qui per scaricare

La responsabilità civile dei magistrati in Italia e in Europa
Titolo Rivista: QUESTIONE GIUSTIZIA  
Autori/Curatori: Donatella Stasio 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  4 P. 111-114 Dimensione file:  450 KB
DOI:  10.3280/QG2011-002011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Periodicamente, anche dopo la legge n. 117 del 1998 (avente ad oggetto «Risarcimento dei danni cagionati nell’esercizio delle funzioni giudiziarie e responsabilità civile dei magistrati») si torna a parlare di tale responsabilità come se si trattasse di colmare una lacuna del sistema. È accaduto da ultimo con la presentazione della riforma costituzionale della giustizia varata dal Governo Berlusconi. Anche in questo caso si è invocata l’Europa con il seguito di "vincoli" da essa imposti al legislatore italiano. A torto, ancora una volta, ché le indicazioni provenienti dalla giurisprudenza della Corte di giustizia dicono tutt’altro, e che la disciplina italiana vigente è analoga a (o comunque dello stesso tenore di) quella prevista negli ordinamenti della stragrande maggioranza dei Paesi.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Donatella Stasio, in "QUESTIONE GIUSTIZIA " 2/2011, pp. 111-114, DOI:10.3280/QG2011-002011

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche