Clicca qui per scaricare

Uomo e donna: polarità metafisiche in Edith Stein
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Raffaella Pozzi 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 42 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 115-131 Dimensione file:  201 KB
DOI:  10.3280/LAS2011-042009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


A partire dal corpus degli Scritti sulla donna (1928-1932), l’articolo intende mostrare come nel pensiero di Edith Stein vi sia il ricorrere di alcuni nuclei tematici soggetti a un sempre maggiore lavoro di scavo e di approfondimento, nella consapevolezza - maturata alla scuola di Husserl -della inesauribilità della realtà. In particolare, dopo aver ricordato la funzione ontologica della filosofia nell’indagine sull’essere umano, che consente di parlare di specie e di individualità, vengono qui toccate le questioni del rapporto fra specie e tipo, della mutabilità o meno della specie, della peculiarità dell’anima femminile, e viene evidenziato come esse o siano il risultato di ricerche condotte in precedenza o contengano in nuce elementi di una riflessione portata avanti dalla filosofa tedesca in tempi e opere successivi.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Raffaella Pozzi, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 42/2011, pp. 115-131, DOI:10.3280/LAS2011-042009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche