Clicca qui per scaricare

L'apprendimento come danza relazionale
Titolo Rivista: RICERCA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Bozuffi Vanessa, Luca Barbieri Gian 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 97-119 Dimensione file:  674 KB
DOI:  10.3280/RPR2012-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Gli Autori, definendo la comunità scolastica come il contesto elettivo di apprendimento, evidenziano quanto proprio attraverso essa si possa giungere ad una reale integrazione sociale degli studenti ad opera dei loro partner di ruolo. Gli Autori propongono una lettura dell’apprendimento in chiave bioniana, declinata anche secondo il modello meltzeriano, come crescita e sviluppo, quindi come cambiamento della persona nella sua totalità, e dunque in modo radicalmente differente dall’apprendimento nozionistico. Considerando inoltre il contributo di Loewald riguardo alla mente, di Bion rispetto alla teoria del pensiero e alla sofferenza psichica poi rielaborato da Meltzer e l’ulteriore contributo di quest’ultimo rispetto alle funzioni emotive, gli A. giungono a considerare il processo di apprendimento come dato emergente dalla relazione. È quindi attraverso le relazioni attivate nel contesto scolastico che è possibile l’apprendimento ed anche l’integrazione sociale se il docente è in grado di condurre la "danza relazionale" adottando la reverîe professionale.


Keywords: Integrazione sociale, apprendimento, funzioni emotive, narrazione, reverîe professionale



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Bozuffi Vanessa, Luca Barbieri Gian, in "RICERCA PSICOANALITICA" 1/2012, pp. 97-119, DOI:10.3280/RPR2012-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche