Clicca qui per scaricare

"A mutual admiration society". Amicizie intellettuali alle origini del legame tra George L. Mosse e l’Italia,
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Giorgio Caravale 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  33 P. 79-111 Dimensione file:  368 KB
DOI:  10.3280/MON2011-003003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio si sofferma sulla rete di amicizie intellettuali di George L. Mosse in Italia. Per quale motivo Mosse era così affezionato all’Italia, perché il nostro paese contava così tanto per lui e perché l’Italia è forse il paese che ha attribuito più riconoscimenti al lavoro dello storico tedesco? Queste pagine rispondono a tali interrogativi prendendo in considerazione l’ammirazione che Mosse nutriva per Benedetto Croce, la sua fascinazione per la cultura barocca italiana, la sua prima vera amicizia intellettuale con Giorgio Spini nei primi anni Sessanta del secolo scorso, lo stretto legame con l’editore Vito Laterza e naturalmente la sua grande amicizia con lo storico del fascismo Renzo De Felice. In particolare, quella che è stata felicemente definita una «mutual admiration society», questo legame così importante per comprendere il destino dell’opera di Mosse in Italia, viene ricostruito attraverso il filtro dell’influenza esercitata dal grande storico Delio Cantimori sull’allievo De Felice, nonché attraverso il ricco epistolario di Michael Ledeen, giovane allievo americano di Mosse, giunto in Italia negli anni Settanta per studiare con De Felice. Alcune lettere inedite scambiate tra Mosse e De Felice sono pubblicate qui in appendice per la prima volta, insieme ad altri documenti inediti.


Keywords: George L. Mosse, Renzo De Felice, Giorgio Spini, Delio Cantimori, Michael Ledeen, Vito Laterza



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Giorgio Caravale, in "MONDO CONTEMPORANEO" 3/2011, pp. 79-111, DOI:10.3280/MON2011-003003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche