Benessere sociale e prospettiva temporale in età anziana

Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA
Autori/Curatori: Manuela Zambianchi, Bitti Pio Enrico Ricci
Anno di pubblicazione: 2011 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 221-242 Dimensione file: 154 KB
DOI: 10.3280/RIP2011-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La letteratura gerontologica contemporanea evidenzia nel mantenimento di una vita sociale attiva e partecipativa uno dei pilastri fondamentali dell’invecchiamento positivo (Rowe e Khan, 1997; Stevernik, Lindenberg, Slaets, 2005). Lo studio ha esaminato la relazione tra il benessere sociale, definito da Keyes (1998) come un costrutto formato da cinque dimensioni (integrazione sociale, accettazione sociale, attualizzazione sociale, contributo sociale, coerenza sociale) e la prospettiva temporale, definita da Zimbardo e Boyd come composta da cinque dimensioni (passato positivo, passato negativo, presente edonistico, presente fatalistico, futuro). Hanno partecipato allo studio 138 anziani (età media 74,73 anni). I risultati evidenziano una relazione complessa tra la prospettiva temporale ed il benessere sociale. Il passato negativo ed il presente fatalistico influenzano negativamente quasi tutte le dimensioni del benessere sociale, mentre il futuro presenta una relazione positiva con le dimensioni dell’integrazione sociale e dell’attualizzazione sociale. Il presente edonistico esercita un’influenza positiva sul benessere sociale generale. Il genere, il livello di istruzione e la composizione del nucleo familiare influenzano anch’essi la prospettiva temporale ed il livello di benessere sociale percepito dagli anziani.

  • Prospettiva temporale e progetti personali in eta anziana Manuela Zambianchi, in RICERCHE DI PSICOLOGIA 4/2017 pp.475
    DOI: 10.3280/RIP2016-004002
  • Youth unemployment and health outcomes: the moderation role of the future time perspective Anna Parola, Jenny Marcionetti, in International Journal for Educational and Vocational Guidance /2022 pp.327
    DOI: 10.1007/s10775-021-09488-x

Manuela Zambianchi, Bitti Pio Enrico Ricci, Benessere sociale e prospettiva temporale in età anziana in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2011, pp 221-242, DOI: 10.3280/RIP2011-002004