Clicca qui per scaricare

Il Consolato e l’Annona. La gestione dell’approvvigionamento alimentare a Lione in età moderna: tra interessi particolari e pubblica utilità
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori: Monica Martinat 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 134 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 95-113 Dimensione file:  502 KB
DOI:  10.3280/SU2012-134006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Approvvigionamento Lione, secc. XVI-XVIII Mercato Storia urbana L’articolo analizza il sistema di rifornimento cerealicolo e di gestione del mercato del grano adottato dalle autorità lionesi nel corso del Seicento. Le tappe della faticosa costruzione di tale sistema, che comporta regole specifiche relative all’acquisto e allo smercio di grano in città, e la messa a punto di un particolare sistema di stoccaggio di grani pubblici, sono messe in relazione con il dibattito relativo alle questioni annonarie che si svolge in parallelo e che coinvolge tanto i poteri locali quanto i poteri economici della città. Le discussioni che qui si sviluppano intorno alla soluzione della «questione annonaria» permettono infatti di mettere in luce temi e argomenti, nonché pratiche politiche specifiche individuate dall’élite mercantile e destinate a modellare più profondamente rapporti sociali e politici più larghi. Se l’Annona è una necessità politica, è però anche un’opportunità per far fruttare risorse private e pubbliche di cui i gruppi dirigenti - che troppo si confondono con le gerarchie economiche - non intendono privarsi.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Monica Martinat, in "STORIA URBANA " 134/2012, pp. 95-113, DOI:10.3280/SU2012-134006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche