Clicca qui per scaricare

Diritto e pace in Hans Kelsen
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL DIRITTO  
Autori/Curatori: Ladavac Nicoletta Bersier 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 79-96 Dimensione file:  132 KB
DOI:  10.3280/SD2012-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Hans Kelsen ha dedicato una parte importante della sua produzione giuridica al diritto internazionale. La sua riflessione internazionalistica iniziò negli Anni Venti e si protrasse fino alla fine della sua vita. Le tematiche affrontate da Kelsen a partire dagli Anni Trenta, soprattutto durante il suo insegnamento a Ginevra, sono dedicate alla pace in rapporto al diritto e alla politica nel contesto delle istituzioni internazionali. A Ginevra elaborò vaste critiche rivolte soprattutto alla Società delle Nazioni e un proprio progetto per assicurare la pace che raccolse in diversi scritti poco conosciuti. Particolarmente interessante appare il progetto per la pace che Kelsen mise a confronto con la scienza giuridica e collocò nel contesto politico. In tale documento il giurista viennese si sofferma per la parte teorica sulla giustizia internazionale e per la parte pratica traccia le linee per un Tribunale Internazionale, teorizzando al contempo il postulato della obbligatorietà della giustizia internazionale. Inoltre nella sua elaborazione del diritto internazionale, Kelsen dedica molto spazio alla civitas maxima, tema che rappresenta indubbiamente il nocciolo ideale della sua riflessione internazionalistica e rivela la sua concezione globale e federale tra utopia e Realpolitik


Keywords: Diritto internazionale - Pace - Sovranità - Sicurezza collettiva - Civitas maxima



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Ladavac Nicoletta Bersier, in "SOCIOLOGIA DEL DIRITTO " 1/2012, pp. 79-96, DOI:10.3280/SD2012-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche