Clicca qui per scaricare

Accettazione e cambiamento nella terapia di coppia: una prospettiva integrativa
Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE 
Autori/Curatori: Cecilia Daddi 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 99 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  26 P. 5-30 Dimensione file:  724 KB
DOI:  10.3280/TF2012-099001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo lavoro viene presentato in una prospettiva integrativa di conoscenze consilienti, con un focus sulla teoria dell’attaccamento cui riferiscono vari approcci terapeutici con la coppia. Vengono analizzati contributi clinici con prospettive diverse per descrivere i processi di accettazione, il valore dell’autenticità e la capacità di regolazione emotiva, come dimensioni correlate. L’ipotesi di base è che l’ampliamento delle possibilità adattive nella coppia comporta il riconoscimento e l’accettazione delle emozioni. Lo sviluppo di questi processi viene facilitato da capacità di mindfulness e limitato da matching di attaccamento insicuro. L’autore descrive quattro sistemi adattivi intrapsichici e relazionali alla base dell’accettazione: disponibilità all’esperienza, tolleranza delle emozioni, flessibilità di risposta e funzione riflessiva. Tali sistemi possono ampliarsi nell’incontro tra le risorse della coppia e le capacità di sintonizzazione e intersoggettività del terapeuta. In tal modo può costituirsi una base sicura per l’espressione delle emozioni e lo sviluppo di una nuova narrazione condivisa.


Keywords: Terapia di coppia, accettazione, autenticità, mindfulness, attaccamento, regolazione emotiva.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Cecilia Daddi, in "TERAPIA FAMILIARE" 99/2012, pp. 5-30, DOI:10.3280/TF2012-099001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche